Trump: “Colpiremo siti iraniani”. Iran: “Non ha il coraggio”

Trump ha annunciato altri attacchi degli Stati Uniti

ACQUISTI

Continua lo scontro diplomatico tra Stati Uniti e Iran dopo l’uccisione del generale Qassem Soleimani. Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, aveva annunciato di voler colpire altri 52 siti in Iran, individuati dalla Difesa americana come possibili centri militari, dove si porterebbero avanti le offensive terroristiche. Intanto vanno avanti i funerali del generale Qassem Soleimani, che si stanno svolgendo a Baghdad, come annunciato nelle ultime ore, mentre il corpo verrà poi portato nella città di nascita del militare.

10.40 – Migliaia di persone ai funerali

Sono migliaia le persone che stanno partencipando alle cerimonie di Stato del generale Qassem Soleimani, nella città di Mashhad, in Iran. Nella città è atteso il feretro, mentre il momento clou dei funerali ci sarà mercoledì, con la presenza dell’ayatollah Ruhollah Khomeyni.

10.30 – Guerini: “Aumentate misure di sicurezza”

“Le missioni continuano come programmato ma c’è stato un innalzamento delle misure di sicurezza, deciso dalla coalizione. È stato deciso di sospendere l’addestramento delle forze irachene – ha dichiarato il ministro della Difesa – Limitare le attività fuori dalle base ed aumentare i controlli di sicurezza nelle basi”, ha concluso Guerini. Le misure sono state innalzate specialmente nelle basi vicine alla zone degli attacchi, in Iraq, Libano ed Afghanistan.

10.14 – Iran: “Non ha il coraggio”

Dall’Iran ha parlato il generale Abdolrahim Moussavi, comandante dell’esercito: “Gli Stati Uniti non hanno il coraggio di colpire i 52 siti in Iran, come ha minacciato Donald Trump. Dicono queste cose per distogliere l’attenzione dell’opinione pubblica”, questa la posizione di Tehran dopo l’annuncio del presidente americano della volontà di colpire siti iraniani.

9.00 – Soldati USA lascino le loro basi

Si avvertono i soldati USA a lasciare le loro basi in Iran, a farlo è il vice capo delle Guardie Rivoluzionarie, Mohammadreza Naghdi: “Se vogliono rimanere in vita dovrebbero andarsene. La rappresaglia dell’Iran è certa”.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img