Kenya, attacco contro gli Stati Uniti: tre soldati morti

Tre militari americani morti in Kenya dopo un attentato

ACQUISTI

Sono morti tre soldati americani nell’attacco portato avanti in Kenya da un commando di otto jihadisti che fanno riferimento ad Al Shabaab. L’attentato ha avuto luogo nella base aerea americana di Camp Simba a Manda Bay, Lamu, a 96 chilometri dalla Somalia. Secondo quanto riportato da fonti americane ci sarebbe stato un attacco all’interno della base aerea, il quale però sarebbe fallito.

Gli shebaab sono riusciti ad arrivare alla pista, uccidendo due contractor ed un soldato, oltre a dare fuoco ad un Cessna degli Stati Uniti e due elicotteri Usa, oltre ad un caravan delle autorità kenyane. I morti tra gli shebaab sono otto, come riferito dagli americani. L’attacco è stato portato avanti con un’autobomba nella zona dell’entrata, per cercare di creare un varco di entrata alla pista. C’è stata la rivendicazione dell’attacco, che è stato definito “perfettamente riuscito”.

Uno dei morti è il soldato 23enne Mitch Mayfield, nato a Chicago ed arruolato nell’esercito da circa un anno. Si è parlato molto sui media americani di queste morti, a poche ore dall’attacco degli Stati Uniti in Iraq, nonostante non sia correlato.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Black Friday, super sconto per abbonamento 12 mesi del PlayStation Plus

In super sconto l'abbonamento del PlayStation Plus per la settimana del Black Friday, con un prezzo fissato a 39,99...
spot_img