Roma, revocata la licenza al tassista che aggredì un turista

La licenza per il taxi è stata revocata dall'amministrazione comunale

ACQUISTI

La sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha comunicato la revoca della licenza al tassista che alcune settimane fa aggredì un turista a Fiumicino con un pugno, in seguito ad una discussione avuta all’interno della vettura. La vicenda era accaduto lo scorso 7 dicembre e fece molto scalpore mediatico per i futili motivi che portarono all’aggressione, con la creazione di due posizioni contrapposte anche da parte dei colleghi del tassista. L’annuncio è arrivato su Twitter dalla sindaca Raggi, che ha voluto comunicare ai cittadini la decisione dell’amministrazione comunale, la quale già dopo l’aggressione aveva annunciato che si sarebbe fatta un’indagine interna a riguardo.

“Tolleranza zero contro la violenza”, queste le parole della sindaca, che ha definito “inaccettabile” il gesto del tassista, il quale aveva assunto un legale per evitare di vedersi ritirare la licenza. Secondo il suo avvocato il tassista era stato provocato all’interno della vettura e per questo aveva avuto quella reazione.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img