Latina, tragedia per l’eredità: uccide la cugina ed il marito

Una coppia è stata uccisa da un pensionato per l'eredità

ACQUISTI

Una tragedia a Formia, in provincia di Latina, dove un uomo di 64 anni ha ucciso due persone, per una lite sembra legata ad un’eredità. Le vittime sono la cugina di 67 anni ed il marito di lei, di 70 anni. Successivamente l’uomo si è tolto la vita. Dopo la segnalazione sono intervenuti sia le forze dell’ordine che i soccorsi del 118, che però hanno solamente potuto constatare le morti. Come riferito dai carabinieri di Latina si tratterebbe di una lite per questioni legate all’eredità.

La coppia uccisa erano da tempo da soli insieme al cugino, che viveva nella stessa città. Come è stato riferito da alcuni mesi andavano avanti delle discussioni sull’eredità e su alcune case di famiglia, tra cui degli appartementi del palazzo dove risiedevano, in piazza Mattei. Inoltre erano nell’eredità anche alcuni negozi del centro storico della città di Formia.

Il cugino, Pasqualino Forcina, pensionato, ha sparato con una pistola calibro 22 alla coppia, Fausta e Giuseppe Gionta, con quest’ultimo che era giunto in soccorso della moglie, ma è stato ucciso anche lui. Dopo aver ucciso la coppia l’uomo si è sparato con la stessa pistola usata per l’omicidio.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img