M5S, supporto a Di Maio da Di Stefano e Castelli

Di Maio difeso da Laura Castelli e Manlio Di Stefano

ACQUISTI

Dopo il caos delle ultime settimane, con le dimissioni del ministro dell’Istruzione, Lorenzo Fioramonti, e le defezioni in Parlamento con alcuni deputati che sono passati al Gruppo Misto, ora è la leadership di Di Maio ad essere messa in discussione. Questa mattina Il Fatto Quotidiano è uscito in edicola con una copertina che “anticipava” la messa in discussione di Di Maio, parlandone come un ex leader da sostituire a breve.

A difesa del capo politico e ministro degli Esteri sono arrivate le dichiarazioni di Manlio Di Stefano e di Laura Castelli, che hanno invitato a porre fine alle indiscrezioni, ribadendo il ruolo centrale di Di Maio all’interno del Movimento 5 Stelle. Uno dei critici più attivi era stato Emanuele Dessì, già finito al centro delle polemiche per la sua casa popolare con un affitto irrisorio, nei primi mesi del primo Governo Conte.

“Chi è in dissenso con il capo politico, lo dica chiaramente”, questa la posizione di Laura Castelli, che ha invitato gli esponenti a metterci la faccia sulla posizione in contrasto ai vertici del movimento. Il Team del Futuro, da poco costituito, ha annunciato che gli “Stati Generali” del Movimento 5 Stelle si terranno dal 13 al 15 marzo 2020.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img