Strage di Bologna, ergastolo per il Nar Cavallini

Condannato Gilberto Cavallini per la Strage di Bologna

ACQUISTI

Condannato all’ergastolo l’ex Nar Gilberto Cavallini, durante il processo per la Strage di Bologna del 2 agosto 1980. Si tratta di una sentenza che arriva dopo 40 anni, dalla Corte di Assise di Bologna, che si è riunita per oltre 6 ore per stilare una condanna. La Strage di Bologna fece in totale 85 vittime e centinaia di feriti, uno degli eventi storici dell’Italia più discussi negli ultimi decenni, avvenuto durante gli “anni di piombo” che hanno contribuito a creare il terrore negli anni Ottanta.

Familiari: “Sentenza rende giustizia”

Soddisfazione dai familiari delle vittime della Strage: “Non potrà cancellare le 85 vittime, ma questa sentenza rende giustizia a chi è morto quel giorno ed anche ai familiari che negli anni hanno proseguito con i processi”, queste le parole di una dei parenti delle vittime di quell’attentato terroristico.

I legali di Cavallini avevano sostenuto che dopo 40 anni era impossibile condannare una persona, mentre la vicepresidente della Corte di Assise, Anna Pizzirana, ha spiegato come anche i colpevoli della Shoah sono stati condannati 70 anni dopo e per questo non c’è nulla di inumano. “La sentenza è corretta, abbiamo analizzato le carte”, questa la posizione della vicepresidente. Secondo l’associazione a difesa dei familiari delle vittime un grande contributo è arrivato dalla digitalizzazione degli atti giudiziari.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img