Foggia, attentato bomba dopo il corteo di ieri. Colpito negozio

Esplosione nella notte in un paese vicino Foggia

ACQUISTI

Un attentato esplosivo a Foggia, il giorno dopo il corteo organizzato da Libera che si è svolto nel centro della città, con migliaia di persone in piazza contro le mafie. Si tratta di un attentato con una bomba che è esplosa davanti ad un negozio in corso Aldo Moro, nel paese di Orta Nova, che si trova a poca distanza da Foggia. Sembrerebbe essere l’avvertimento da parte dei clan a poche ore dalla manifestazione pubblica che ha attirato l’attenzione del dibattito mediatico.

L’esplosione ha creato molti danni all’attività commerciale, con la vetrina e la saracinesca che sono state distrutte, oltre a parte della struttura interna. I carabinieri sono giunti sul luogo dell’esplosione, in coordinamento con i vigili del fuoco, per dare inizio alle indagini e cercare di rintracciare chi ha posto l’esplosivo durante la notte. Sono stati acquisiti i filmati delle telecamere di videosorveglianza della zona, oltre a procedere con gli interrogatori dei proprietari.

La manifestazione di Libera

Nella giornata di ieri migliaia di persone sono scese in piazza, nell’evento organizzato da don Ciotti, che era presente all’interno del corteo. Ha partecipato anche il ministro dell’Agricoltura, Teresa Bellanova, mentre secondo gli organizzatori si è arrivati ad una partecipazione di circa 8mila persone.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img