Usa, Bloomberg: “Spendo un miliardo per battere Trump”

Micheal Bloomberg ha dichiarato di voler aiutare finanziariamente il prossimo candidato alle presidenziali americane

ACQUISTI

Uno dei candidati alla presidenza degli Stati Uniti, Micheal Bloomberg, nonostante non sia dato per favorito ha spiegato di voler investire un miliardo di dollari nella campagna contro Donald Trump. Il miliardario si è reso disponibile a finanziare qualunque candidato che esca dalle primarie, anche Bernie Sanders od Elizabeth Warren, che nelle loro campagne si sono spesi proprio contro i “super ricchi”. Lo ha annunciato dal New York Times, dove ha reso noto di voler aiutare i democratici a battere Trump: “Sono disponibile a dare il mio aiuto, se poi il candidato sta già facendo bene da solo, avrà bisogno di meno aiuto”, ha spiegato Bloomberg.

Il candidato democratico alle elezioni presidenziali di quest’anno potrà contare, dunque, sull’appoggio finanziario e mediatico di Bloomberg, l’ex sindaco di New York, che ha a disposizione un patrimonio di oltre 50 miliardi di dollari e ne ha spesi già 200 milioni in spot pubblicitari, anche per finanziare la sua campagna, dopo aver annunciato di voler partecipare alle primarie nei mesi scorsi.

SEZIONI

Ultime notizie

Sondaggi politici oggi 13 aprile, il PD sale di un punto. Cala la Lega

I sondaggi politici di oggi 13 aprile sono stati realizzati dall'istituto SWG per il TG La7, mostrano una crescita...