A14, viadotto Cerrano: il gip dispone la chiusura per lo spostamento di 7 cm

Chiuso alla circolazione dei tir il viadotto Cerrano

Da leggere

Roma, neonata muore appena nata: madre indagata

La neonata arrivata in pronto soccorso in gravi condizioni è morta dopo alcune ore dall'arrivo in ospedale....

ArcelorMittal, i commissari si schierano contro l’azienda

I commissari dell'ex Ilva hanno scritto una memoria da presentare all'interno del contenzioso civile al tribunale del...

Usa, oggi al via l’impeachment per Donald Trump

Oggi ci sarà l'impeachment per Donald Trump in Senato, con il processo che dovrà iniziare dopo aver...
Andrea Palci
Laureato in Economia, esperto di politica, economia, sondaggi elettorali ed altri argomenti economici legati alla politica nazionale ed internazionale. Nato a Roma con interesse anche per scienza e spettacoli. -- via Nomentana 21 00161, Roma -- tel 393 4439344

Il gip di Avellino, Fabrizio Ciccone, ha disposto la chiusura del viadotto Cerrano sull’A14 (per i mezzi pesanti) a causa di uno spostamento delle pile di 7 centimetri. La società Autostrade fa sapere che si tratta di uno spostamento dovuto al suolo e non alle pile, come ipotizzato dal giudice. “In corrispondenza delle pile si sono verificati degli spostamenti di sette centimetri”, queste le parole del giudice, con le quali ha chiuso per i mezzi pesanti per ora il viadotto, in attesa di ulteriori elementi. Dopo gli ultimi avvenimenti, come la caduta del ponte Morandi, ora la magistratura è più rigida nei controlli di eventuali discostamenti per i ponti e viadotti. Inoltre Autostrade è finita nel caos per il caso legato alle concessioni, sul quale ancora si sta discutendo all’interno del Governo, con la richiesta di abbassamento dei pedaggi arrivata nei giorni scorsi.

I tir non potranno più circolare sul viadotto, questo causerà dei problemi al trasporto logistico locale, in attesa di una decisione definitiva da parte della Procura. La società che ha in gestione la manutenzione fa sapere che si tratta di spostamenti dovuti al terreno.

Il giudice ha segnalato un documento del ministero dei Trasporti inviato alla società Autostrade per l’Italia, dove si sottolineava “la presenza di un fenomeno di gravitazione che interessa i pendii dove è installato il viadotto”. Secondo il ministero occorreva monitorare la resistenza delle pile a questo fenomeno di gravitazione. Per ora la circolazione è vietata ai veicoli con peso maggiore di 3,5 tonnellate “fino a quando non sarà dimostrata l’ottemperanza al raggiungimento dei livelli standard”.

SEGUICI SUI SOCIAL

1,731FansLike
1,772FollowersFollow
322FollowersFollow

Ultime notizie

Roma, neonata muore appena nata: madre indagata

La neonata arrivata in pronto soccorso in gravi condizioni è morta dopo alcune ore dall'arrivo in ospedale....

ArcelorMittal, i commissari si schierano contro l’azienda

I commissari dell'ex Ilva hanno scritto una memoria da presentare all'interno del contenzioso civile al tribunale del Riesame, che aveva deciso di...

Usa, oggi al via l’impeachment per Donald Trump

Oggi ci sarà l'impeachment per Donald Trump in Senato, con il processo che dovrà iniziare dopo aver ricevuto il via libera del...

Cina, il virus si trasmette da uomo a uomo. Riunione straordinaria Oms

Il virus cinese che ha provocato finora quattro vittime ed oltre 1500 infezioni è stato confermato come pericoloso per l'uomo. Si trasmetterebbe...

Russia, il presidente Putin presenta la legge costituzionale

A poche ore dalla conferenza di Berlino sulla Libia, che ha visto la presenza anche del presidente russo, ora Vladimir Putin ha...

Altri articoli