Libia, Haftar lascia Mosca senza firmare un accordo

Haftar è tornato in Libia senza accordo

ACQUISTI

Il generale Khalifa Haftar ha lasciato Mosca senza firmare un accordo con il presidente del Governo di Accordo Nazionale libico, Al Serraj. Nella giornata di ieri c’era stato l’incontro tra i due, con il cessate il fuoco in atto, per arrivare ad una decisione condivisa. Il presidente Putin aveva organizzato il vertice a Mosca, per intestarsi parte dell’accordo, ma non è riuscito a convincere il generale libico. Il generale Haftar ha spiegato che il documento condiviso non teneva conto di molte richieste fatte da lui per arrivare ad una firma. Tra le questioni contestate ci sarebbe la gestione dei giacimenti di petrolio, che Al Serraj aveva comunque concesso ad Haftar.

L’agenzia libica Al Arabiya ha fatto sapere che in Libia sono ripresi i conflitti a fuoco, con le truppe turche che ora sono posizionate a difesa di Tripoli. Il premier Conte ha incontrato ieri il presidente turco Erdogan in Turchia, ribadendo la soluzione politica come quella auspicata dall’Italia e dall’Europa.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 23 ottobre: 4 mila casi positivi. Altri 39 morti

I dati di oggi 23 ottobre sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img