Approvata la riforma del voto per i 18enni al Senato

Potranno votare anche i 18enni per il Senato

ACQUISTI

I diciottenni potranno votare per le elezioni del Senato, questo prevede la riforma votata oggi dal ddl presentato in Consiglio dei Ministri. Abbassato il limite per l’elezione in Senato, portato a 25 anni, mentre prima era a quota 50 anni. Si tratta del primo passo della riforma elettorale che questa maggioranza ha dichiarato di voler portare avanti, con la legge elettorale proporzionale “Germanicum” già presentata come disegno di legge.

Il ritorno del proporzionale

Se dovesse passare la riforma della legge elettorale, si tornerebbe al proporzionale puro, con una soglia al 5% per i partiti ed un diritto di tribuna per i partiti minori. In proporzione i partiti più “locali” potranno ottenere un numero di seggi maggiore rispetto al sistema attuale, avendo a disposizione 5 seggi su 400.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img