Roma, scandalo per scuola che divide i ceti borghesi da quelli bassi

Polemiche per un documento della scuola pubblica di via Trionfale a Roma

Da leggere

Roma, neonata muore appena nata: madre indagata

La neonata arrivata in pronto soccorso in gravi condizioni è morta dopo alcune ore dall'arrivo in ospedale....

ArcelorMittal, i commissari si schierano contro l’azienda

I commissari dell'ex Ilva hanno scritto una memoria da presentare all'interno del contenzioso civile al tribunale del...

Usa, oggi al via l’impeachment per Donald Trump

Oggi ci sarà l'impeachment per Donald Trump in Senato, con il processo che dovrà iniziare dopo aver...
Andrea Palci
Laureato in Economia, esperto di politica, economia, sondaggi elettorali ed altri argomenti economici legati alla politica nazionale ed internazionale. Nato a Roma con interesse anche per scienza e spettacoli. -- via Nomentana 21 00161, Roma -- tel 393 4439344

Una polemica che è entrata al centro del dibattito mediatico quella della scuola a Roma che ha pubblicato un documento di presentazione discriminante delle fasce più deboli. È stato segnalato che l’Istituto Comprensivo di via Trionfale di Roma ha pubblicato un documento di presentazione della scuola pubblica, nel quale si fa riferimento alle classi sociali per la creazione dei gruppi di studenti. Si parla di “alta borghesia” e di “ceti medi e bassi”. Questo ha fatto scattare la polemica, con l’amministrazione scolastica che si è difesa, parlando di “analisi socio-economiche”.

La ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, ha chiesto chiarimenti all’istituto scolastico: “La scuola dovrebbe favorire l’inclusione, dividere la popolazione per censo non ha senso”, queste le parole dell’esponente del Movimento 5 Stelle.

Secondo il documento della scuola si faceva riferimento a diversi edifici che erano collegati allo stesso istituto: “Nella sede di via Trionfale ci sono alunni appartenenti a ceto medio-alto, nella sede del quartiere popolare di Monte Mario ci sono alunni di estrazione sociale medio-bassa, con alunni di cittadinanza non italiana; nell’edificio di via Vallombrosa ci sono invece alunni di famiglia dell’alta borghesia, insieme ai figli dei dipendenti di queste famiglie, come colf e badanti”.

SEGUICI SUI SOCIAL

1,731FansLike
1,772FollowersFollow
322FollowersFollow

Ultime notizie

Roma, neonata muore appena nata: madre indagata

La neonata arrivata in pronto soccorso in gravi condizioni è morta dopo alcune ore dall'arrivo in ospedale....

ArcelorMittal, i commissari si schierano contro l’azienda

I commissari dell'ex Ilva hanno scritto una memoria da presentare all'interno del contenzioso civile al tribunale del Riesame, che aveva deciso di...

Usa, oggi al via l’impeachment per Donald Trump

Oggi ci sarà l'impeachment per Donald Trump in Senato, con il processo che dovrà iniziare dopo aver ricevuto il via libera del...

Cina, il virus si trasmette da uomo a uomo. Riunione straordinaria Oms

Il virus cinese che ha provocato finora quattro vittime ed oltre 1500 infezioni è stato confermato come pericoloso per l'uomo. Si trasmetterebbe...

Russia, il presidente Putin presenta la legge costituzionale

A poche ore dalla conferenza di Berlino sulla Libia, che ha visto la presenza anche del presidente russo, ora Vladimir Putin ha...

Altri articoli