Roma, scandalo per scuola che divide i ceti borghesi da quelli bassi

Polemiche per un documento della scuola pubblica di via Trionfale a Roma

Da leggere

Coronavirus. Speranza, misure estese almeno fino a Pasqua. Annuncio dopo Consiglio dei Ministri

Con ogni probabilità le misure restrittive per contenere il coronavirus in Italia saranno prorogate fino a...

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 30 marzo: 11.591 morti totali, 101 mila positivi

Il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, ha fornito gli ultimi dettagli sul coronavirus di questa giornata....

Coronavirus, “pieni poteri” ad Orban in Ungheria: polemiche

L'opposizione ungherese ha polemizzato per le misure prese dal premier Victor Orban, che ha chiesto ed ottenuto...
Andrea Palci
Laureato in Economia, esperto di politica, economia, sondaggi elettorali ed altri argomenti economici legati alla politica nazionale ed internazionale. Nato a Roma con interesse anche per scienza e spettacoli. -- via Nomentana 21 00161, Roma -- tel 393 4439344

SEGUICI SUI SOCIAL

1,887FansLike
2,294FollowersFollow
361FollowersFollow

Una polemica che è entrata al centro del dibattito mediatico quella della scuola a Roma che ha pubblicato un documento di presentazione discriminante delle fasce più deboli. È stato segnalato che l’Istituto Comprensivo di via Trionfale di Roma ha pubblicato un documento di presentazione della scuola pubblica, nel quale si fa riferimento alle classi sociali per la creazione dei gruppi di studenti. Si parla di “alta borghesia” e di “ceti medi e bassi”. Questo ha fatto scattare la polemica, con l’amministrazione scolastica che si è difesa, parlando di “analisi socio-economiche”.

La ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, ha chiesto chiarimenti all’istituto scolastico: “La scuola dovrebbe favorire l’inclusione, dividere la popolazione per censo non ha senso”, queste le parole dell’esponente del Movimento 5 Stelle.

Secondo il documento della scuola si faceva riferimento a diversi edifici che erano collegati allo stesso istituto: “Nella sede di via Trionfale ci sono alunni appartenenti a ceto medio-alto, nella sede del quartiere popolare di Monte Mario ci sono alunni di estrazione sociale medio-bassa, con alunni di cittadinanza non italiana; nell’edificio di via Vallombrosa ci sono invece alunni di famiglia dell’alta borghesia, insieme ai figli dei dipendenti di queste famiglie, come colf e badanti”.

SEGUICI SUI SOCIAL

1,887FansLike
2,294FollowersFollow
361FollowersFollow

Ultime notizie

Coronavirus. Speranza, misure estese almeno fino a Pasqua. Annuncio dopo Consiglio dei Ministri

Con ogni probabilità le misure restrittive per contenere il coronavirus in Italia saranno prorogate fino a...

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 30 marzo: 11.591 morti totali, 101 mila positivi

Il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, ha fornito gli ultimi dettagli sul coronavirus di questa giornata. Ci sarebbero alcuni segnali di...

Coronavirus, “pieni poteri” ad Orban in Ungheria: polemiche

L'opposizione ungherese ha polemizzato per le misure prese dal premier Victor Orban, che ha chiesto ed ottenuto dal Parlamento i "pieni poteri"....

Coronavirus, iniziati i test su cinque vaccini italiani: risultati a maggio

Sono iniziati i test su cinque vaccini italiani per il Covid-19, che dovrebbero proteggere dal coronavirus ed evitare quindi il presentarsi dei...

Olimpiadi di Tokyo rinviate al 23 luglio 2021

Sono state pubblicate le date ufficiali per le Olimpiadi di Tokyo 2020, che si terranno il prossimo anno a causa dell'emergenza da...
realizzazione siti web economici wolfseo

Altri articoli