Venezia, il Mose sarà in funzione dal 30 giugno 2020

Il Mose potrà entrare in funzione dal 30 giugno 2020

ACQUISTI

C’è una data per la messa in funzione del Mose di Venezia. È stato reso noto dai commissari dell’opera che dal prossimo 30 giugno ci sarà la messa in servizio del sistema Mose, per acque sopra i 140 centimetri. Questo significa che per il prossimo autunno la città di Venezia potrebbe non rischiare di finire sott’acqua, come accaduto lo scorso anno, con molti danni provocati ad abitazioni e negozi.

Il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, ha spiegato come il Comune intende portare avanti la messa in funzione del Mose, anticipando il programma ufficiale che dovrebbe essere consegnato alla fine di febbraio. “Il Mose è una grande opera per fronteggiare l’acqua alta, ma non ci limitiamo a questo. Stiamo studiando delle misure anche per i fanghi e ci saranno nuovi finanziamenti”, ha detto il sindaco, sottolineando come per il Mose è stata cambiata la procedura prevista, che prevedeva prima una sperimentazione.

Si andrà subito nella fase operativa, per evitare un altro mese di novembre senza poter utililizzare una struttura che sembra essere pronta all’utilizzo.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img