Reddito di cittadinanza, scoperti 237 “furbetti” dalla Guardia di Finanza

Scoperti 237 furbetti del Reddito di cittadinanza

ACQUISTI

La Guardia di Finanza di Locri ha individuato 237 persone che percepivano illegalmente il Reddito di cittadinanza, nei mesi da aprile a dicembre 2019, senza averne i requisiti richiesti. Ci sarebbero anche 73 persone che hanno presentato delle DSU (dichiarazioni sostitutive uniche) senza fondamento. Inoltre ci sarebbero dei casi in cui alcune persone si sarebbero affermate come “falsi braccianti agricoli” e ci sarebbero dei casi di falsi rimborsi fiscali. Due persone sono state individuate avere precedenti con il reato di associazione di stampo mafioso.

Un altro nucleo familiare è legato ad un noto clan della ‘Ndrangheta, con i componenti della famiglia che sono stati condannati penalmente ed interdetti dai pubblici uffici. Altre persone avevano redditi non dichiarati e non inseriti nel nucleo famigliare. C’è stato un caso in cui la persona era in possesso di una Ferrari.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img