Virus Cina, un caso sospetto a Parma

Un caso sospetto nella città di Parma è stato segnalato al ministero della Salute

ACQUISTI

Un caso sospetto a Parma per il “coronavirus” che ha avuto origine nella città di Wuhan. Le autorità sanitarie stanno effettuando i controlli del caso, specialmente dopo il caso della donna di Bari, in arrivo dalla città cinese e messa in quarantena per 24 ore, in attesa dell’esito degli esami, che successivamente hanno escluso l’infezione. Non sono state ancora diffuse informazioni rispetto al caso che è stato individuato a Parma, con le circostanze della quarantena che potrebbero essere simili a quanto successo a Bari, con la paziente messa in un reparto isolato in attesa degli esami.

Il caso di Bari

Sulla donna di Bari, che tornava da un tour in Oriente, ha parlato Gioacchino Angarano, il primario di malattie infettive del Policlinico di Bari: “La paziente è tranquilla, sono stati effettuati gli esami infettivi. Ha capito che c’è stata la necessità di attivare l’isolamento e per ora non ci sono ulteriori preoccupazioni”. Il caso è rientrato nella giornata di oggi, quando sono arrivate le risposte degli esami, dopo che la donna era stata fermata in aeroporto, per una temperatura corporea e sintomi sospetti.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img