Coronavirus, epidemia accelera. Xi Jinping: “Situazione grave”

Xi Jinping ha espresso preoccupazione per il contagio del coronavirus

ACQUISTI

Aumenta l’allarmismo sul virus cinese, cosiddetto “coronavirus”, dopo le parole del presidente cinese Xi Jinping, che ha definito “grave” la situazione all’interno del territorio del suo Paese. Inoltre ha spiegato che l’epidemia sta “accelerando” con la diffusione, questo è dovuto al contagio che avverrebbe anche senza la presenza di sintomi.

“Il contagio del coronavirus è sempre più ampia e per questo è necessario aumentare la leadership centralizzata del Comitato del Partito”, queste le parole di Xi Jinping, che ha sottolineato come si possa vincere questa battaglia, che finora ha fatto oltre 40 vittime e oltre 1.300 persone infettate, con alcuni casi anche in Europa ed un caso sospetto a Parma.

Il Comitato a cui fa riferimento il presidente cinese è composto da sette uomini, che si devono occupare del coronavirus e della sua diffusione, dopo la “scoperta” avuta nella città di Wuhan.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus Lombardia, tutti i dati di oggi 24 giugno

I dati di oggi 24 giugno sul coronavirus in Lombardia sono stati forniti dalla Regione. Nei giorni scorsi c'è...
spot_img