Assalto a portavalori su A1: inferno di fuoco

Agguato sull'autostrada A1 ad un portavalori

Da leggere

Parigi, quattro persone accoltellate di fronte alla vecchia sede di Charlie Hebdo. Fermato un pakistano

Quattro persone sarebbero ferite in maniera grave dopo un accoltellamento a Parigi di fronte alla sede di...

Premio fino a 300 euro per chi usa la carta di credito

Il Governo ha introdotto un premio fino a 3000 euro per l'utilizzo della carta di credito, a...

Raffaele Fitto positivo al coronavirus

Il candidato presidente della regione Puglia, Raffaele Fitto, è positivo al coronavirus. Anche la moglie è positiva...

Acquisti

I migliori zaini da montagna 2020: recensioni e prezzi su Amazon

In questo periodo molte persone sfruttano la stagione per effettuare delle escursioni in montagna, ma spesso quello...

Migliori smartwatch 2020: opinioni e guida all’acquisto

Negli ultimi anni la vendita di smartwatch è aumentata in maniera esponenziale, con diversi dispositivi a seconda...

Migliore lavasciuga 2020: opinioni e guida all’acquisto

Con l'avvento delle asciugatrici casalinghe qualche anno fa, il mercato è diventato denso di offerte di nuovi...

Una tentata rapina ha causato la chiusura di un tratto dell’Autostrada A1, con un agguato ad un furgone portavalori nel tratto di strada tra Lodi e Milano. I ladri hanno tentato la rapina dando fuoco a sei auto all’interno dell’autostrada, fallendo però il loro obiettivo, cioè un portavalori della ditta Battistolli. Sul posto sono giunti i mezzi dei vigili del fuoco, per domare le fiamme che stavano divampando in mezzo alla strada. Successivamente sono arrivate anche le forze dell’ordine, che hanno disposto la chiusura del tratto.

Secondo quanto rilevato dagli agenti ci sarebbero stati dei chiodi per terra, probabilmente per fermare le auto che accompagnavano il portavalori. Da quanto è emerso i rapinatori volevano creare due barriere di fuoco per fermare il portavalori, con impegnate circa dieci persone. Il furgone portavalori è riuscito però ad entrare in una stazione di servizio, trovando riparo. All’interno dell’area di servizio ci sarebbe stata anche una vettura della polizia e per questo i rapinatori hanno desistito dal loro agguato.

Non ci sarebbero vittime tra le guardie giurate. Questo episodio è simile ad un altro accaduto a novembre 2014, sempre sull’A1, con i rapinatori che anche in quel caso tentarono di fermare il portavalori con delle barriere di fuoco.

SEGUICI SUI SOCIAL

4,583FansLike
2,360FollowersFollow
390FollowersFollow

Ultime notizie

Parigi, quattro persone accoltellate di fronte alla vecchia sede di Charlie Hebdo. Fermato un pakistano

Quattro persone sarebbero ferite in maniera grave dopo un accoltellamento a Parigi di fronte alla sede di...

Premio fino a 300 euro per chi usa la carta di credito

Il Governo ha introdotto un premio fino a 3000 euro per l'utilizzo della carta di credito, a partire dal primo dicembre. Il...

Raffaele Fitto positivo al coronavirus

Il candidato presidente della regione Puglia, Raffaele Fitto, è positivo al coronavirus. Anche la moglie è positiva al Covid-19. Fitto si era...

Spread Btp-Bund oggi 25 settembre

Lo spread di oggi 25 settembre ha aperto in linea con i dati di ieri a 138 punti base, con il rendimento...

Altri articoli