Coronavirus, decretato lo stato di emergenza in Italia

Il Cdm ha decretato lo stato di Emergenza per il coronavirus

ACQUISTI

Il Consiglio dei Ministri, riunitosi questa mattina a Palazzo Chigi, ha decretato lo stato di Emergenza in Italia per il coronavirus, dopo i due casi accertati di ieri sera, riguardanti due turisti cinesi a Roma. I due casi accertati erano arrivati in Italia lo scorso 23 gennaio, con un volo a Malpensa da Wuhan, la città dove è partita l’infezione.

Nella conferenza stampa tenuta dal presidente del Consiglio e dal ministro della Salute, si era cercato di non creare allarmismo sui due casi di coronavirus accertati a Roma. I due turisti avevano viaggiato in comitiva per circa dieci giorni, con rischio di contagio per alcuni cittadini a Roma, specialmente nella zona dell’hotel, che si trova in via Cavour, in pieno centro storico della Capitale.

Stanziati 5 milioni di euro

Il Governo ha stanziato 5 milioni di euro per l’emergenza, con lo stop dei voli che è stato vagliato già dalla sera di ieri, quando è arrivata la conferma dei due casi a Roma. Non sono più consentiti aerei in arrivo dalla Cina.

Caso sospetto a Tivoli

Un altro caso sospetto è stato rilevato a Tivoli, nella regione Lazio, che ora è monitorato dai medici, mentre nella giornata di ieri c’erano stati due casi sospetti a Treviso, con due persone messe in isolamento in attesa del test sul coronavirus.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img