Abu Mazen: “Rompiamo ogni rapporto con Israele”

Abu Mazen ha rigettato il piano di pace proposto nei giorni scorsi da Usa ed Israele

ACQUISTI

Il presidente palestineste Abu Mazen ha commentato il piano firmato da Donald Trump e Benjamin Netanyahu nei giorni scorsi, che prevede la risoluzione del conflitto tra Israele e Palestina con alcune concessioni da parte dello Stato di Israele e 50 miliardi di fondi per investimenti. Il presidente dell’Autorità nazionale palestinese ha annunciato la rottura di ogni rapporto con Israele, durante una riunione della Lega Araba che si è tenuta al Cairo, anche per discutere del piano di pace proposto da Donald Trump. La Lega Araba ha rifiutato il piano di pace, mentre Abu Mazen ha spiegato che non è d’accordo sul futuro di Gerusalemme: “Non voglio passare alla storia come colui che ha venduto Gerusalemme”.

Il piano di pace sembra così naufragare dopo pochi giorni dalla presentazione, con Benjamin Netanyahu che dovrà affrontare anche il problema interno a livello elettorale, con il suo sfidante Gantz in crescita alle ultime elezioni e con il nuovo governo che non è stato ancora formato. Abu Mazen ha dichiarato che comunicherà alle Nazioni Unite le “loro posizioni”, oltre a sottolineare la volontà di non parlare con Donald Trump, non riconoscendolo come mediatore del piano di pace.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img