Scuola, studenti cinesi senza sintomi in aula

Gli alunni cinesi potranno accedere alle lezioni

ACQUISTI

Il ministero dell’Istruzione ha pubblicato la circolare proposta dal ministero della Salute, in merito alla presenza di alunni cinesi in classe, dopo gli eventi del coronavirus, con i primi casi in Italia. Si tratta di una circolare che riguarda anche i docenti di ritorno dalla Cina. “Gli studenti che sono rientrati dalla Cina senza avere contatti con malati, non avranno misure specifiche, se non quelle mirate alle comuni malattie respiratorie”, questo scrive il ministero, sottolineando l’importanza di lavarsi le mani, coprire la faccia quando si tossisce e usare una sola volta i fazzoletti di carta.

Per gli alunni tornati dalla Cina nelle ultime due settimane, si consiglia di monitorare la propria condizione di salute, per verificare la presenza di sintomi febbrili o di tosse, oltre a difficoltà respiratorie. Altre restrizioni non sono previste per gli studenti in Italia, che potranno tornare a scuola senza problemi da domani.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img