Prescrizione, Renzi: “Senza di noi non hanno i numeri”

Renzi parla dei numeri del Senato, dove Italia Viva è decisiva per la maggioranza

ACQUISTI

Si accentua lo scontro all’interno del Governo, con i componenti della maggioranza che si sono divisi sull’argomento della prescrizione, che vede Italia Viva rifiutare il testo del ministro Bonafede e che ne ha proposto l’abolizione od il rinvio. Dall’altra parte sembra esserci un accordo tra PD, M5S e Leu, per approvare il “lodo Conte”, che sostanzialmente ricalca la riforma Bonafede, facendo scattare la sospensione della prescrizione dopo la condanna in primo grado di giudizio.

Renzi: “Non hanno i numeri”

Il leader di Italia Viva ha spiegato questa mattina alla trasmissione “Circo Massimo” su Radio Capital, che la posizione del partito andrà avanti anche in Parlamento, dove il Governo al Senato non ha i numeri senza i renziani. La proposta di Italia Viva è il rinvio di un anno del testo di Bonafede, il cosiddetto “lodo Annibali”, od in alternativa il voto all’emendamento di Forza Italia per tornare alla legge Orlando. Ieri sera si era ipotizzata anche una mozione di sfiducia per il ministro Alfonso Bonafede.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img