Irlanda, finito lo scrutinio: 38 seggi a Fianna Fail, 37 a Sinn Fein

Avanzata notevole del partito di ispirazione socialista Sinn Fein

ACQUISTI

Finito lo spoglio dei voti per le elezioni in Irlanda, che ha visto l’avanzata del partito di protesta Sinn Fein, il quale ha avuto un balzo notevole di consensi rispetto alle precedenti elezioni. Primo partito è stato quello dei liberali, Fianna Fail, guidato da Micheal Martin, che ha ottenuto 38 seggi, mentre Sinn Fein di Mary McDonald ne ha ottenuti 37. Indietro il partito popolare Fine Gale, del gruppo PPE, che ha ottenuto 35 seggi, ma che alle precedenti elezioni era primo partito.

Per la maggioranza servono 80 seggi, con la possibilità di una creazione di una grande coalizione tra Fianna Fail e Fine Gale, nonostante Sinn Fein abbia chiesto di partecipare alla formazione del nuovo governo. Sinn Fein ha dei collegamenti con l’organo politico dell’Ira, con la sua partecipazione al famoso Accordo del venerdì Santo, firmato nel 1998 e che mise fine alla guerra civile.

Saranno decisivi i voti degli indipendenti, che sono 21, mentre i verdi hanno ottenuto 12 seggi, mentre laburisti e socialdemocratici sei seggi ciascuno.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img