Usa, Huawei accusata di furto commerciale

Huawei accusata di furto commerciale

ACQUISTI

Huawei, la compagnia cinese legata al mondo della tecnologia e delle telecomunicazioni, è stata accusata dal procuratore federale di Brooklyn di New York di “criminalità organizzata” per aver rubato segreti commerciali. Si tratta di un’attività svolta dal colosso cinese da almeno dieci anni, con l’accusa che ha precisato che le “vittime” del furto commerciale sarebbero sei aziende americane.

Il consigliere della sicurezza della Casa Bianca, Robert O’Brien, nella giornata di ieri aveva elencato le accuse nei confronti di Huawei, lanciando l’allarme su questa situazione. Una delle accuse è quella di aver creato degli stratagemmi per ottenere dati dalle reti mobili, con riferimento al 5G, di cui Huawei detiene il brevetto, che vorrebbe portare anche in altri Stati. Da parte degli Stati Uniti si tratta di un avvertimento per alleati come la Gran Bretagna, che stanno valutando se adottare il 5G di Huawei.

SEZIONI

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 26 gennaio: oltre 10 mila casi

I dati di oggi 26 gennaio sul coronavirus in Italia sono forniti dalla Protezione Civile via web. Nei giorni...