Caso Zaky, chiesta una missione in Egitto da parlamentari PD

Chiesta una missione in Egitto alla presidente Casellati

ACQUISTI

I senatori del PD hanno chiesto una missione in Egitto per verificare le condizioni dello studente egiziano Patrick Zaky, arrestato nelle scorse settimane al Cairo ed in carcere da allora, con diverse associazioni che si sono mobilitate, per evitare eventuali torture al ragazzo, come accaduto con Giulio Regeni. I due casi sembrano al momento non paragonabili, considerata la segretezza con la quale Giulio Regeni era scomparso, mentre Patrick Zaky è ufficialmente detenuto dalla polizia egiziana ed ha già riferito di stare in buone condizioni.

Smentite le ricostruzioni delle ultime settimane, che parlavano di torture con l’elettroshock da parte di alcune organizzazioni che si occupano di diritti umani.

Rimane la detenzione per motivi ancora non del tutto chiari, il ragazzo dovrebbe aver postato online alcune critiche pesanti al regime egiziano e per queste è stato preso in custodia, con l’accusa di voler mettere in piedi “una rivoluzione del regime”.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img