Finlandia, via il contante a favore delle carte di credito

Aumenta il debito privato dei finlandesi

ACQUISTI

La Finlandia è uno dei Paesi dove l’utilizzo delle carte di credito o delle applicazioni per i pagamenti è più diffuso. Si tratta di una percentuale intorno all’81% di pagamenti effettuati in maniera digitale rispetto al valore complessivo. L’uso del denaro contante è rimasto per solo il 19% delle transazioni economiche. I pagamenti nei negozi con la carta digitale sono passati dal 30% degli anni 2000 all’81% odierno.

Aumento del debito privato

Questo utilizzo delle carte di credito ha fatto aumentare, secondo uno studio, il debito dei finlandesi, il quale ha raggiunto la cifra del 127%, un dato che potrebbe mettere a rischio l’economia del paese.

Questo enorme debito è stato favorito da tassi di interesse vantaggiosi, con il minimo storico toccato soprattutto nel Nord Europa, complice anche il QE della Bce. Inoltre è stato rilevato che l’utilizzo delle carte di credito porta ad un minor controllo delle spese, il quale fa aumentare il debito privato.

La Finlandia ha proposto alcuni corsi di educazione finanziaria, per migliorare la percezione del denaro nelle giovani generazioni, che saranno quelle più digitali per quanto riguarda i pagamenti.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img