Coronavirus, buco nei controlli: mille persone sbarcano senza controlli in Cambogia

Una nave con una persona contagiata a bordo è stata fatta sbarcare senza controlli in Cambogia

ACQUISTI

Una disattenzione che potrebbe causare un contagio di massa, quella avvenuta in Cambogia, dove una nave da crociera, la Westerdam, che trasportava almeno una persona contagiata da coronavirus, è stata fatta sbarcare senza controlli e senza quarantena. Questo potrebbe causare dei contagi all’interno della zona, visto che la persona infetta potrebbe essere entrata in contatto con persone del luogo. Inoltre a bordo c’erano cinque persone di origini italiane, che a questo punto potrebbero essere già rientrati in Italia.

La notizia è stata data dall’ambasciatore italiano in Thailandia, Lorenzo Galanti, che ha spiegato come gli italiani che erano a bordo sarebbero ripartiti: “Non abbiamo più notizie di loro”. Significa che queste persone sono sbarcate nella giornata di venerdì, prima che si venisse a sapere del contagio, mentre ora gli altri paesi stanno cercando di ricostruire il tragitto della persona infetta, per evitare ulteriori casi di contagio.

Due persone tra le cinque di origine italiana potrebbe essere diretti in Brasile, essendo con il doppio passaporto e residenti lì. La Farnesina al momento non ha comunicato la posizione delle cinque persone che erano a bordo della Westerdam.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img