Governo ultimissime, fiducia sul decreto Milleproroghe. Voto domani mattina

Domani il voto sul Milleproroghe alla Camera

ACQUISTI

Il Governo ha posto la fiducia sul decreto Milleproroghe, che contiene diverse norme di politica economica e che è stato oggetto di discussioni per la questione legata alla prescrizione, con la maggioranza che avrebbe voluto inserire anche un rinvio della riforma Bonafede, poi non andato in porto. L’annuncio è arrivato dal ministro dei Rapporti con il Parlamento, Federico D’Inca.

Le dichiarazioni di voto inizieranno domani mattina alla Camera, alle ore 8.30, mentre le votazioni partiranno alle ore 10.10, con la conclusione delle stesse per le 11.30, quando si sapranno gli esiti, che appaiono scontati.

La maggioranza potrebbe cercare i nuovi voti di “responsabili” in Parlamento, per escludere Italia Viva dalla contrattazione futura, come ipotizzato da Goffredo Bettini. Alla Camera i numeri sono più larghi, mentre al Senato il partito di Renzi sembra essere decisivo per la fiducia.

Le norme previste dal Milleproroghe

All’interno del testo c’è la norma sull’RC auto familiare, oltre alla stabilizzazione del personale medico, con la possibilità di lavorare fino a 70 anni per le Regioni che ne faranno richiesta. Inoltre ci sono nuovi stanziamenti per gli autobus di Roma, oltre alla regolamentazione dei monopattini elettrici.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img