Ue, consiglio straordinario sul Bilancio. Gentiloni: “Più investimenti”

Gentiloni chiede più investimenti da parte di tutti i Paesi

ACQUISTI

Oggi ci sarà un consiglio straordinario dell’Unione Europea sul Bilancio del 2021-2027, che ha fatto partire molte critiche da parte di diversi paesi. Gli Stati membri del Nord Europa vorrebbero una quota minore, attualmente fissata all’1,07% del Pil, mentre l’Italia vorrebbe una quota maggiore per gli investimenti, come ha sottolineato il Commissario agli Affari Economici, Paolo Gentiloni.

Da parte italiana si chiedono più fondi per gli investimenti, soprattutto dopo la Brexit, che vedrà un contributore netto, cioè il Regno Unito, lasciare l’Ue, abbassando quindi il budget finale. Complessivamente si parla di mille miliardi di budget per i prossimi sette anni, che saranno utilizzati in gran parte per l’agricoltura, uno dei settori in cui l’Unione Europea punta di più.

Gentiloni: “Più investimenti”

Il Commissario italiano è intervenuto a Radio Capital, spiegando le sue ragioni sul Bilancio Ue: “Si tratta di un budget di dimensioni modeste, chiediamo di dare un maggior contributo per gli investimenti. C’è stata una resistenza di alcuni Paesi”, queste le parole di Paolo Gentiloni.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img