Usa, possibile vaccino da testare a Boston

Un vaccino sarebbe pronto in USA per i primi test

ACQUISTI

Una società farmaceutica di Cambridge (Massachusetts), Moderna, ha messo a punto quello che sembra essere il primo vaccino contro il coronavirus. Ovviamente la notizia è da accertare, visto il clamore che è stato generato dal coronavirus è possibile anche che la vicenda sia utilizzata per fini di marketing. I primi test verranno effettuati alla fine di aprile sull’uomo, con i risultati attesi per luglio-agosto. Il risultato è stato ottenuto con la collaborazione con il Niad (National Institute of Allergy and Infectious Diseases) degli Stati Uniti.

Il vaccino è stato inviato al Niad di Bethesda (Maryland). I volontari sani saranno sottoposti ai test alla fine di aprile, controllando se le due dosi di vaccino possono essere considerate sicure e possano proteggere contro le infezioni da coronavirus.

Il potenziale vaccino sarebbe in commercio non prima del 2021, ma con gli esperti che dicono che sarebbe utile avere un vaccino per il prossimo inverno. Continuano, invece, i contagi in Italia, con i nuovi casi accertati a Firenze e Palermo.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img