Coronavirus, rinvio delle scadenze per il 730

Cambiano i termini di scadenza per la presentazione del 730

ACQUISTI

A causa del coronavirus è stato rinviato il termine ultimo per la presentazione del 730, per venire incontro alle esigenze di chi potrebbe essere in ritardo a causa dei contagi, in aumento nelle ultime ore in tutta Italia. La disposizione che sarà anticipata al 2020 era già prevista per il prossimo anno, con la scadenza per la presentazione del modello 730 che passa da luglio al 30 settembre 2020. Questo è quanto contenuto nel decreto per il Coronavirus varato il 28 febbraio, una norma voluta dal nuovo direttore Ernesto Maria Ruffini e che sarà valida per tutti i cittadini e non solo per chi risiede nelle zone rosse.

Anche le imprese avranno più tempo per inviare la Certificazione Unica, il quale termine passa dal 9 marzo al 31 marzo. Chi deve chiedere le detrazioni, come spese sanitarie, mutui, asili nido e previdenza, avrà possibilità fino al 31 marzo 2020.

Il modello 730 precompilato sarà a disposizione dei cittadini a partire dal 5 maggio e non dal 15 aprile, come era precedentemente pianificato e come era avvenuto lo scorso anno. Poi i cittadini avranno tempo fino al 30 settembre 2020 per la compilazione e la modifica dello stesso.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Libri Scolastici 2022/2023 in offerta: la guida all’acquisto

Un nuovo anno scolastico è iniziato nelle classi degli studenti italiani, quello 2022/2023 che segna anche il ritorno alla...
spot_img