Napoli, 15enne tenta rapina ad un carabiniere: ucciso

Un ragazzo di 15 anni è morto dopo aver riportato ferite alla testa

ACQUISTI

Grave episodio di cronaca a Napoli, dove un ragazzo di 15 anni ha tentato la rapina ad un carabiniere in abiti borghesi, che ha risposto al fuoco con due colpi di arma da fuoco, colpendo il giovane al torace ed alla testa. Secondo quanto riferito il ragazzo aveva tentato una rapina armata ad un carabiniere, che si trovava in abiti civili. L’aggressione è avvenuta in via Generale Giordano Orsini, nella zona di Santa Lucia.

Il giovane è stato trasportato all’ospedale Vecchio Pellegrini, dove è arrivato con alcuni amici, ma dove è morto poco dopo a causa delle ferite riportate.

Pronto Soccorso devastato dai parenti

I parenti della vittima all’alba sono giunti al Pronto Soccorso, devastando i locali interni e rendendo inutilizzabili alcuni stanze, costringendo gli operatori sanitari all’interruzione del servizio. Alle ore 7 è intervenuta la polizia per fermare le persone che avevano iniziato l’aggressione. I pazienti che erano nei locali del Pronto Soccorso sono stati spostati in altri ospedali.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Green Pass obbligatorio in tutti i luoghi di lavoro (pubblici e privati). Approvazione nel Cdm

Nella giornata di oggi è stato approvato in maniera unanime dal Consiglio dei Ministri il nuovo obbligo di Green...
spot_img