Coronavirus, scuole ed università chiuse in tutta Italia. Quasi 3mila contagi, 107 morti – DIRETTA

15 persone sono state trovate positive in India

ACQUISTI

Sono 15 gli italiani positivi al coronavirus in India, posti in quarantena nella giornata di ieri, dopo essere arrivati con una comitiva a Nuova Delhi, dove le autorità hanno deciso di isolarli in una struttura, per evitare il contagio. Il gruppo italiano era partito il 20 febbraio dalla zona rossa, con la presenza di due coniugi che erano risultati già positivi al virus in un’altra città dell’India.

Inoltre c’è stato un caso rilevato anche a Pechino, dove le autorità cinesi hanno bloccato le entrate ai cittadini italiani, oltre a quelli provenienti da Corea del Sud, Iran e Giappone.

Aumentano i casi di contagio in Italia, superando la soglia dei 2mila casi, con il governo che sta studiando nuove norme restrittive da estendere a tutto il territorio italiano. Inoltre è stato proposto lo stop delle manifestazioni sportive per 30 giorni.


18.10 – Azzolina: “Scuole chiuse fino al 15 marzo”

Il ministro dell’Istruzione ha comunicato la decisione del Governo: “Abbiamo deciso prudenzialmente di sospendere le attività didattiche fino al 15 di marzo a partire da domani”.


18.00 – Borrelli: “2.706 contagiati, 107 morti”

Il capo della protezione civile, Angelo Borrelli, ha comunicato il bollettino giornaliero sul coronavirus in Italia. Il totale dei contagiati è 2.706, con 295 in terapia intensiva.


14.30 – Il Ministro Patuanelli in isolamento

Il ministro dello Sviluppo Economico, Stefano Patuanelli, è in auto-isolamento per il protocollo sui contagi da coronavirus, dopo essere stato in contatto con l’assessore Alessandro Mattinzoli.


14.00 – Scuole e Università chiuse fino a metà marzo

Il Governo ha deciso la chiusura per due settimane di scuole e università a partire dalla giornata di domani. Questo per evitare ulteriori casi di contagio, considerando anche il periodo di incubazione del coronavirus.

La ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, ha spiegato che la decisione verrà resa ufficiale nelle prossime ore, non essendo ancora formalizzata.


12.30 – A Parigi riapre il Louvre

Intanto a Parigi è stato riaperto il Louvre, che era stato chiuso nei giorni scorsi a causa dell’emergenza coronavirus.


12.20 – Governo valuta chiusura scuole

Il Governo starebbe valutando la chiusura della scuole a livello nazionale. Si tratta di una delle misure al vaglio dell’esecutivo, dopo quelle prese nella giornata di ieri di restrizione.


12.15 – 22 positivi ricoverati allo Spallanzani

Nel bollettino medico quotidiano dello Spallanzani di Roma sono stati segnalate 22 persone positive ricoverate per coronavirus, con tre casi gravi.


11.40 – Positivi due assessori Emilia-Romagna

Sono risultati positivi due assessori dell’Emilia-Romagna, appena nominati in giunta dopo le elezioni regionali di gennaio. Si tratta dell’assessore alla Sanità, Raffaele Donini, e della neo assessore Barbara Lori, che aveva partecipato alla giunta di insediamento di venerdì. Il governatore Stefano Bonaccini ed il sottosegretario Davide Baruffi hanno effettuato i test e sono risultati negativi al coronavirus.

11.10 – Caso positivo a Livorno

Una persona di 55 anni è stata ricoverata a Livorno, in Toscana, dopo essere stata trovata positiva al coronavirus. Inoltre sono in quarantena anche gli operatori sanitari, visto che l’uomo si è presentato al pronto soccorso, che ora è in isolamento.


9.30 – Sono 31 i contagiati in Campania

Come riferito dalle autorità, sono 31 le persone positive in Campania, legate al “paziente 1” di Napoli. Il dato è stato confermato dall’istituto Superiore di Sanità, per quanto riguarda il dato sui positivi fornito ieri sera.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Migranti, hotspot di Lampedusa pieno: oltre 1.700 persone ospitate

Il centro di accoglienza di Lampedusa è in difficili condizioni, dopo gli arrivi delle ultime 24 ore, con circa...
spot_img