Coronavirus, oggi 148 morti e 3.296 contagiati complessivi – DIRETTA

Sono in aumento i casi da coronavirus in Italia

ACQUISTI

I casi da contagio di coronavirus sono in aumento in Italia, come è stato riferito dalle autorità, con il numero dei morti che ha superato le 100 unità. L’Italia si è fermata, con la decisione di chiudere tutte le scuole ed università, presa nella giornata di ieri, oltre allo stop delle manifestazioni sportive e le altre attività che prevedano un aggregamento di persone. Misure che sono valide anche per i cinema e teatri, che rientrano nell’ordinanza.

Il Governo ha chiesto che venga replicato il modello del ponte Morandi, con la collaborazione di tutte le forze politiche. Polemiche per delle dichiarazioni di Salvini ad El Pais, dove definisce le azioni della maggioranza “da incompetenti” e per questo è stato attaccato sui social network.

bollettino protezione civile 5 marzo

18.00 – Borrelli: “3.296 casi, 41 deceduti”

Il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, ha fornito i dettagli sui contagi del giorno nel bollettino medico: “Voglio partire col dato positivo dei guariti, 138 persone in più, per arrivare a 414. Ci sono 41 persone decedute nella giornata di oggi, con la fascia di età è dai 66 anni agli 84 anni, per la maggior parte con diverse patologie. I casi sono 3.296, con un incremento di 590. I deceduti complessivi sono 148.


17.15 – Gallera: “Aumentano guariti ma anche deceduti”

L’assessore al Welfare della Lombardia, Giulio Gallera: “L’attività è sempre più frenetica, faccio i miei complimenti ai tecnici e medici che si occupano delle terapie intensive. Sono molti gli ospedali che stanno riconvertendo i propri reparti, per farne dei reparti Covid. Sono stati aperti nuovi centri per la terapia intensiva, complessivamente ora ce ne sono 331”

I numeri dati dall’assessore: 2251 casi positivi, 1169 ricoverati, 244 in terapia intensiva e i deceduti 98. Crescono i dimessi e guariti 376 in un solo giorno.


16.05 – Molise: chiuso l’ospedale di Termoli

L’ospedale di Termoli è stato chiuso per sanificazione dopo dei contagi da coronavirus che hanno iniziato la diffusione all’interno dei reparti. Il personale sanitario si dovrà sottoporre al test per capire chi abbia iniziato la diffusione e mettere in isolamento i positivi.


16.00 – Tornati italiani positivi in India

Sono tornati in Italia sette persone trovate positive in India e messe in quarantena dalle autorità indiane.


13.05 – Positivo magistrato a Milano

Terzo caso di contagio al Tribunale di Milano, dopo i due magistrati trovati positivi al coronavirus nei giorni scorsi. Ora c’è una terza persona risultata positiva al Covid-19.


13.00 – Neonato contagiato a Brescia

Nuovo caso di neonato contagiato nella provincia di Brescia, dopo il caso che aveva fatto scalpore nelle ultime ore a Bergamo.


11.00 – Medico di Enna positivo

Un medico di Enna è risultato positivo al coronavirus, costrigendo la chiusura dell’ospedale Umberto I, dove lavorava fino alla giornata di ieri. Sono stati effettuati dei tamponi sul personale sanitario. Ora l’uomo è in quarantena nella sua abitazione a Catania, mentre il reparto dove lavorava è attualmente chiuso a tempo indeterminato. Si procederà con la sanificazione dei locali.

10.50 – 349 casi positivi in Germania

Salgono i casi positivi in Germania, con 349 casi di coronavirus, in aumento rispetto ai 262 casi di ieri. La zona dove sono stati registrati più contagi è la Nordreno-Vestfalia, con 175 casi, poi il Baden-Wuerttemberg con 65 e la Baviera con 52, mentre nella città di Berlino ne risultano 9.


10.30 – Cnn: “Italia è focolaio”

Una delle emittenti più importanti negli Stati Uniti, la Cnn, vicina agli ambienti democratici e spesso attaccata da Donald Trump, ha affermato che il territorio italiano è al momento un focolaio da coronavirus. Nella giornata di oggi tre stati americani hanno dichiarato emergenza.


10.05 – Italiano positivo in Russia

Una persona italiana è stata trovata positiva in Russia, dopo essere arrivata il 29 febbraio ed aver chiesto assistenza il 2 marzo. È stato predisposto il ricovero dell’uomo, di cui ancora non è chiaro da quale zona d’Italia arrivasse.


10.00 – California dichiara Stato di Emergenza

La California ha dichiarato lo Stato di Emergenza da coronavirus, insieme alla Florida ed allo stato di Washington.


9.20 – Primi due casi in Valle d’Aosta

Sono stati registrati i primi due casi in Valle d’Aosta, dopo che la Regione era rimasta l’unica in Italia a non avere casi. Si tratta di un contagio da coronavirus legato a quelli del Nord Italia, con un componente familiare che ha contratto il virus e lo ha trasmesso ad un’altra persona.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 24 giugno: mille casi positivi. Altri 28 morti

I dati sul coronavirus in Italia di oggi 24 giugno sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img