Scuola, possibile anche la chiusura fino a settembre. Il Governo assicura: “Non si perderà l’anno”

Non è ancora chiaro quando riprenderanno le lezioni

ACQUISTI

Ancora ci sono dubbi su quando potranno riaprire le scuole, dopo che nella giornata di ieri è arrivato l’annuncio della ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, di una proroga alla chiusura fino al 3 aprile, inizialmente prevista come data di ripresa delle lezioni. Non sembra esserci una data chiara di ripresa delle lezioni e questo contribuisce alla confusione che si è generata per la chiusura totale del Paese, a causa dell’emergenza da coronavirus. Alcuni studenti stanno continuando le loro lezioni online, se i docenti riescono a gestire l’e-learning.

Non si perderà l’anno scolastico

Il Governo ha dichiarato che non si perderà l’anno scolastico, che per legge deve avere 200 giorni di lezione e che con una chiusura così lunga potrebbe non avere. La ministra Azzolina ha spiegato che grazie alla didattica online non si perdono le lezioni e questo permetterà di concludere l’anno. Ma ci sono anche molte scuole che non sono dotate di queste misure e bisognerà vedere come verranno gestiti i vari casi, al momento non sono state approvate leggi che riguardano la conclusione dell’anno scolastico 2019-2020.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 24 giugno: mille casi positivi. Altri 28 morti

I dati sul coronavirus in Italia di oggi 24 giugno sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img