Coronavirus, in Cina zero nuovi contagi, ma ancora non si ritorna in strada

Azzerati i nuovi casi in Cina, come comunicato dalle autorità cinesi

Da leggere

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 25 settembre: quasi 2 mila nuovi casi positivi

I dati di oggi 25 settembre sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via...

Scuola, circolare di Speranza: “Subito tampone con sintomi sospetti”

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha emesso una circolare per quanto riguarda i tamponi per il...

Stefano Domenicali è il nuovo capo della Formula 1

L'annuncio era atteso ed è arrivato durante le seconde prove libere del Gran Premio di Sochi, con...

Acquisti

I migliori zaini da montagna 2020: recensioni e prezzi su Amazon

In questo periodo molte persone sfruttano la stagione per effettuare delle escursioni in montagna, ma spesso quello...

Migliori smartwatch 2020: opinioni e guida all’acquisto

Negli ultimi anni la vendita di smartwatch è aumentata in maniera esponenziale, con diversi dispositivi a seconda...

Migliore lavasciuga 2020: opinioni e guida all’acquisto

Con l'avvento delle asciugatrici casalinghe qualche anno fa, il mercato è diventato denso di offerte di nuovi...

La Cina al momento è uno dei Paesi al mondo con meno nuovi casi positivi di coronavirus, con il contagio che è passato a livello globale e che sta avanzando rapidamente in Europa e negli Stati Uniti. Da alcuni giorni le notizie che arrivano dalla Cina parlano di un azzeramento dei nuovi contagi e quelli contati come positivi sono stati definiti di “ritorno”, cioè di persone che arrivano da fuori il territorio cinese. C’è da chiarire, però, che le misure restrittive in Cina sono ancora in atto, non si è tornati alla produzione e le Regioni più colpite, come quella dell’Hubei, è ancora ferma, da gennaio, dopo aver creato le condizioni per il rallentamento dei contagi.

Quello che il mondo si chiede è cosa accadrà quando le persone torneranno alla loro vita normale. In Italia c’è già l’esempio di Vo’ Euganeo, dove è stata adottata una tecnica di contenimento simile alla Corea del Sud, unita anche alla quarantena in casa, che ha visto per alcuni giorni l’azzeramento dei contagi, per poi tornare con un nuovo caso positivo appena le misure si sono fatte meno restrittive, con le persone in strada.

Salgono i casi in Corea del Sud

Ci sono nuovi casi in Corea del Sud, con i casi attualmente positivi che passano a 147, mentre nella giornata di giovedì erano meno di 90. I deceduti in Corea del Sud sono 100, con otto nuovi casi nelle ultime ore.

Primi due morti anche a Singapore, la città asiatica che era rimasta con pochi contagi dall’inizio dell’epidemia in Cina, riuscendo ad arginare il virus e non farlo avanzare all’interno del proprio territorio.

SEGUICI SUI SOCIAL

4,584FansLike
2,360FollowersFollow
390FollowersFollow

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 25 settembre: quasi 2 mila nuovi casi positivi

I dati di oggi 25 settembre sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via...

Scuola, circolare di Speranza: “Subito tampone con sintomi sospetti”

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha emesso una circolare per quanto riguarda i tamponi per il ritorno a scuola. Secondo quanto...

Stefano Domenicali è il nuovo capo della Formula 1

L'annuncio era atteso ed è arrivato durante le seconde prove libere del Gran Premio di Sochi, con Stefano Domenicali che prenderà il...

Scuola, sono 400 gli istituti coinvolti per casi da coronavirus

A pochi giorni dalle prime lezioni a scuola, ci sono già 400 istituti che sono stati coinvolti in nuovi casi da coronavirus....

Altri articoli