Germania, pronto investimento di 350 miliardi, deficit al 10%

ACQUISTI

La Germania si prepara ad investire 350 miliardi in deficit, come riportato dal Financial Times, pari a circa dieci punti di Pil. Si parla di un deficit minimo al 4%, un cambio di strategia economica che sta coinvolgendo anche il governo tedesco, da anni in regola con il pareggio di bilancio e con il rapporto debito/Pil portato alla cifra “sicura” del 60%. Un investimento per far fronte alle perdite che arriveranno dal lockdown, imposto per ora in Baviera e che dovrebbe estendersi a tutto il territorio tedesco nelle prossime ore. Questo per fronteggiare l’emergenza da coronavirus, in arrivo anche in Germania.

La Germania è uno degli Stati meno colpiti da coronavirus in Europa, con il minor numero di decessi, contrariamente a quanto sta accadendo in Italia, Spagna e Francia.

Secondo il Financial Times la Germania è pronta ad immettere nell’economia 356 miliardi di euro, pari al 10% del Pil. Si tratta di una misura differente rispetto a quella preannunciata nei giorni scorsi, che parlava di “garanzie” fino a 550 miliardi. In questo caso si parla di veri e propri miliardi immessi nell’economia tedesca, per andare in aiuto di aziende ed imprese che si troveranno in difficoltà.

Atteso il piano del ministro delle Finanze, Olaf Scholz, che nei prossimi giorni dovrebbe presentare in maniera dettagliata cosa il governo tedesco intende fare con i 356 miliardi di nuovo debito, che comprendono 156 miliardi di budget supplementare per il 2020. Ci saranno 100 miliardi per la KfW, la Cassa Depositi e Prestiti della Germania, che si occuperà di fornire liquidità alle imprese che rischiano il fallimento. Altri 100 miliardi saranno destinati ad un fondo per la stabilizzazione economica, denominato WSF.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, recuperate 13 sequenze del virus di dicembre 2019

Un ricercatore ha trovato delle sequenze del coronavirus di dicembre 2019 mai inviate alla comunità scientifica, su un archivio...
spot_img