Coronavirus, la ministra Azzolina: “Esame di maturità sarà serio”

"L'esame di maturità sarà serio", ha dichiarato la ministra Azzolina

ACQUISTI

La ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, ha rassicurato gli studenti sull’anno scolastico in corso, con un intervento su Rai Radio 1: “L’anno scolastico sarà valido”, confermando che nessuno studente perderà un anno a causa dell’emergenza da coronavirus. Rimane la questione dell’esame di maturità, che dovrà tenersi alla fine dell’anno scolastico, che per ora rimane sospeso e senza una data di ripresa delle lezioni. Intanto le scuole si sono organizzate con le lezioni a distanza, con l’assegnazione dei compiti per via telematica e con gli studenti che proseguono gli studi a casa. Nelle scorse settimane era già stato dichiarato dal Governo che l’anno scolastico non sarà a rischio.

I docenti rimangono liberi

La ministra ha sottolineato come i metodi di istruzione rimangono a discrezione dei docenti: “Potranno valutare come ritengono necessario, utilizzando le piattaforme che ritengono necessarie. I docenti sono fondamentali dal punto di vista emotivo, specialmente in Lombardia”. Il Governo ha stanziato 85 milioni di euro per la didattica a distanza, sui quali occorre ancora decidere come procedere.

Esame di maturità

Una delle questioni più importanti ai fini dell’anno scolastico riguarda la conclusione dell’esame di maturità, che ogni anno coinvolge circa 500mila studenti in tutta Italia. “Sarà garantito un esame di Stato serio”, queste le parole di Lucia Azzolina.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 24 giugno: mille casi positivi. Altri 28 morti

I dati sul coronavirus in Italia di oggi 24 giugno sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img