Coronavirus, conferenza stampa di Conte: sanzioni fino a 3mila euro

Il premier Conte ha aggiornato la stampa sull'emergenza coronavirus

Da leggere

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 1 aprile: 110.574 casi totali, 13.155 morti

I dati di oggi comunicati dal capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, vedono un aumento in linea...

Usa: “La Cina ha nascosto i numeri sul coronavirus”

L'Intelligence americana ha comunicato i sospetti sui numeri cinesi, dichiarando falsi i dati sui positivi e sulle...

Coronavirus, raddoppiati i morti. Bergamo +400%

Sono raddoppiati secondo l'Istat i morti da coronavirus, come è stato comunicato ufficialmente dalle autorità. Dalla regione...
Andrea Palci
Laureato in Economia, esperto di politica, economia, sondaggi elettorali ed altri argomenti economici legati alla politica nazionale ed internazionale. Nato a Roma con interesse anche per scienza e spettacoli. -- via Nomentana 21 00161, Roma -- tel 393 4439344

SEGUICI SUI SOCIAL

1,889FansLike
2,293FollowersFollow
361FollowersFollow

Il premier Conte ha annunciato una conferenza stampa alle ore 18.30 per aggiornare la stampa delle nuove misure prese nel Consiglio dei Ministri di oggi. Tra le misure più discusse c’è stata quella legata alle sanzioni per i cittadini che verranno trovati in violazione delle restrizioni che sono state imposte con il DPCM dell’11 marzo scorso. In mattinata era stato ipotizzato anche il sequestro del veicolo, con 2mila euro di multa per i trasghessori.

“Il Decreto Legge riordina la disciplina dei provvedimenti adottati in questa fase emergenziale. Abbiamo adottato i famosi DPCM per specifiche misure, tenendo conto dell’andamento del coronavirus. Si tratta di uno strumento flessibile, per dosare le misure di contenimento in funzione della diffusione del contagio.”

“Con questo DL abbiamo regolamentato i rapporti tra il Governo ed il Parlamento, ogni iniziativa dovrà essere trasmessa ai presidenti delle Camere. Andrò a riferire al Parlamento ogni 15 giorni, in modo che possa seguire le misure adottate per contenere la diffusione del virus”.

“Abbiamo regolamentato i rapporti tra gli interventi del Governi e le Regioni. I presidenti delle Regioni potranno adottare anche provvedimenti e misure restrittive, anche più severe di quelle dell’esecutivo. Rimane la funzione di coordinamento ed omogeneità”.

“Abbiamo introdotto una nuova sanzione da 400 euro a 3mila euro”, ha sottolineato Conte, dichiarandosi soddisfatto della risposta della popolazione.

Aumentano i decessi

Nel bollettino della Protezione Civile di oggi 24 marzo c’è stato un aumento dei decessi di quasi 100 persone rispetto alla giornata di ieri (743 morti), portando il numero di morti vicino ai 7mila totali dall’inizio dell’epidemia.

Zero contagi a Codogno

Segnalato l’azzeramento dei contagi a Codogno, epicentro iniziale del coronavirus e dove nella giornata di oggi non sono stati segnalati nuovi positivi. Nella giornata di ieri era stato dimesso e negativo Mattia, il “paziente 1” che aveva contratto per primo il coronavirus. Complessivamente sono 268 le persone positive a Codogno, su un totale di 16mila abitanti.

SEGUICI SUI SOCIAL

1,889FansLike
2,293FollowersFollow
361FollowersFollow

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 1 aprile: 110.574 casi totali, 13.155 morti

I dati di oggi comunicati dal capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, vedono un aumento in linea...

Usa: “La Cina ha nascosto i numeri sul coronavirus”

L'Intelligence americana ha comunicato i sospetti sui numeri cinesi, dichiarando falsi i dati sui positivi e sulle morti totali. Il rapporto degli...

Coronavirus, raddoppiati i morti. Bergamo +400%

Sono raddoppiati secondo l'Istat i morti da coronavirus, come è stato comunicato ufficialmente dalle autorità. Dalla regione Lombardia si fa sapere che...

Bonus 600 euro, Tridico: riceviamo oltre 100 domande al secondo

"Dall'una di notte alle 8.30 circa,abbiamo ricevuto 300mila domande regolari. Adesso stiamo ricevendo 100 domande al secondo. Una cosa mai vista...

Coronavirus, Gualtieri: “Garanzie alle imprese per 500 miliardi”

Il governo si attende di liberare risorse per l'economia reale per almeno 500 miliardi. In vista del decreto di aprile, l'annuncio arriva...
realizzazione siti web economici wolfseo

Altri articoli