Renzi: “Bisogna pensare a riaprire tutto”

Renzi ha lanciato alcune proposte sul quotidiano Avvenire

Da leggere

Open Arms, Italia Viva non partecipa al voto in Giunta

Italia Viva ha deciso di non partecipare al voto in Giunta per le immunità al Senato, che...

Coronavirus, il commissario Arcuri: “Il Covid-19 potrà tornare”

Il commissario straordinario Domenico Arcuri ha parlato della diffusione del Covid-19. Il commissario, inizialmente destinato alla parte...

Turismo, Di Maio: “Il 15 giugno sia il d-day europeo”

Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito alle riaperture turistiche in...
Andrea Palci
Laureato in Economia, esperto di politica, economia, sondaggi elettorali ed altri argomenti economici legati alla politica nazionale ed internazionale. Nato a Roma con interesse anche per scienza e spettacoli. -- via Nomentana 21 00161, Roma -- tel 393 4439344

Il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, ha lanciato alcune proposte in un’intervista sul quotidiano Avvenire, per far fronte all’emergenza da coronavirus. Il Governo sta affrontando una discussione in sede europea per i nuovi fondi da stanziare, con altri 25 miliardi che l’esecutivo vorrebbe mettere nel mese di Aprile.

“Rischiamo di morire di fame”

“Non si può aspettare che tutto passi, se rimaniamo chiusi due anni la gente morirà di fame. Occorre convivere con il virus per almeno uno o due anni. C’è il dolore profondo per i troppi morti, ma c’è un’altra storia. Una storia di impegno, coraggio e umanità. Bisogna fare quadrato sulle persone più fragili”.

Il virus potrebbe durare due anni

Secondo Matteo Renzi l’Italia potrebbe dover convivere con il coronavirus per almeno un altro anno: “Il vaccino non c’è, se andrà bene torneremo ad abbracciarci tra un anno, se andrà male tra due”.

La vita deve riprendere

Renzi poi spiega la proposta di Italia Viva: “Occorre consentire che la vita riprenda, sono tre settimane di chiusura in Italia. C’è gente che non ha soldi e non ha da mangiare, soprattutto al Sud. Se non ci sono i soldi arriverà la disperazione. Bisogna riaprire, non si può stare in quarantena un altro mese, altrimenti i balconi si trasformeranno in forconi”.

Renzi propone di riaprire le fabbriche prima di Pasqua, mentre il resto, come negozi, scuole e librerie poco dopo. Si manterrà la distanza di sicurezza. “Le scuole riaprano il 4 maggio”, questa la richiesta dell’ex premier.

SEGUICI SUI SOCIAL

1,972FansLike
2,359FollowersFollow
378FollowersFollow

Ultime notizie

Open Arms, Italia Viva non partecipa al voto in Giunta

Italia Viva ha deciso di non partecipare al voto in Giunta per le immunità al Senato, che...

Coronavirus, il commissario Arcuri: “Il Covid-19 potrà tornare”

Il commissario straordinario Domenico Arcuri ha parlato della diffusione del Covid-19. Il commissario, inizialmente destinato alla parte di approvvigionamenti e finito nelle...

Turismo, Di Maio: “Il 15 giugno sia il d-day europeo”

Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito alle riaperture turistiche in tutta Europa, lanciando una proposta...

Coronavirus nel mondo, raggiunti i 100 mila morti negli Stati Uniti

Sono in aumento i positivi nel mondo, con oltre 5,5 milioni di persone contagiate e 347 mila morti dall'inizio dell'epidemia. In aumento...

Spread Btp-Bund oggi 26 maggio: apertura in calo

Oggi lo spread Btp-Bund ha aperto in calo rispetto alla chiusura di ieri 25 maggio, quando si era attestato intorno ai 207...

Altri articoli