Decreto Scuola, tutti gli studenti promossi: nessuno sarà bocciato

Diverse ipotesi per l'esame di Maturità 2020

Da leggere

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 28 settembre: calano i nuovi casi (+1.492), ma metà dei tamponi

I dati di oggi 28 settembre sul coronavirus sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...

Sondaggi politici oggi 28 settembre, la Lega perde un punto percentuale

Secondo gli ultimi sondaggi politici realizzati da Termometro Politico, i primi post-voto, la Lega avrebbe perso un...

Coronavirus, rissa a Crema in un supermercato per la mancanza di mascherina

Una rissa nella giornata di domenica è andata in scena in un ipermercato di Crema, con il...

Acquisti

Migliore stufa elettrica 2020: prezzi e guida all’acquisto

Con l'arrivo della stagione invernale, sono molte le persone che scelgono una stufa elettrica come riscaldamento alternativo...

I migliori zaini da montagna 2020: recensioni e prezzi su Amazon

In questo periodo molte persone sfruttano la stagione per effettuare delle escursioni in montagna, ma spesso quello...

Migliori smartwatch 2020: opinioni e guida all’acquisto

Negli ultimi anni la vendita di smartwatch è aumentata in maniera esponenziale, con diversi dispositivi a seconda...

Secondo le anticipazioni sul Decreto Scuola, che dovrà andare a regolare l’anno scolastico 2019/2020, il Governo approverà una deroga per promuovere tutti gli studenti al prossimo anno, senza considerare le insufficienze registrate nella prima parte dell’anno scolastico. Questo è dovuto alla non possibilità di riapertura delle scuole per la fine dell’anno scolastico, non consentendo di proseguire le lezioni. La didattica online non sembra aver funzionato, con le scuole che non sono riuscite a dotarsi degli strumenti necessari per portare avanti le lezioni a distanza.

La Maturità 2020

Ci sarebbe anche un Piano per la Maturità, per poterla effettuare online e dare modo a tutti gli studenti di passare l’esame di Stato. C’è una data limite, quella di lunedì 18 maggio. Se gli studenti riusciranno a tornare a scuola prima di questa data, con quattro settimane di lezioni, l’esame di Stato sarà possibile considerarlo valido come gli altri, con la prima prova prevista per il 17 giugno. La seconda prova sarà con insegnanti interni, mentre la terza orala sarà alla fine di giugno.

Cosa accade senza rientro

Se non si dovesse tornare a scuola il 18 maggio, gli studenti salteranno tutti gli scritti, sia quello in Italiano, sia la seconda prova. Ci sarà solo una prova orale, nella quale ci saranno prove anche per le materie caratterizzanti, anche se non avranno lo stesso valore di quello standard.

SEGUICI SUI SOCIAL

4,592FansLike
2,360FollowersFollow
390FollowersFollow

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 28 settembre: calano i nuovi casi (+1.492), ma metà dei tamponi

I dati di oggi 28 settembre sul coronavirus sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...

Sondaggi politici oggi 28 settembre, la Lega perde un punto percentuale

Secondo gli ultimi sondaggi politici realizzati da Termometro Politico, i primi post-voto, la Lega avrebbe perso un punto percentuale rispetto all'ultima rilevazione,...

Coronavirus, rissa a Crema in un supermercato per la mancanza di mascherina

Una rissa nella giornata di domenica è andata in scena in un ipermercato di Crema, con il video che è diventato virale...

Concorso straordinario della scuola: si terrà il 22 ottobre

Il concorso straordinario della scuola per i docenti delle medie e superiori si terrà il 22 ottobre. Sarà destinato ai docenti con...

Altri articoli