Supermercati: ancora lunghe code nelle città. Chiusure per domenica

Alcune Regioni hanno disposto la chiusura dei supermercati ed alimentari per domenica 5 aprile

ACQUISTI

Ancora si segnalano code nei principali supermercati di città come Milano e Torino, con le persone che si recano dal primo mattino davanti ai punti vendita, con gli ingressi scaglionati per evitare ogni tipo di contagio. Già nelle scorse settimane erano state segnalate code in fila indiana davanti ai supermercati nella città di Milano, con l’Esselunga presa d’assalto dai cittadini dalle prime ore del mattino.

Supermercati chiusi domenica 5 aprile

Confermata la chiusura dei supermercati per domenica prossima nelle Regioni Veneto e Emilia-Romagna, come ha confermato anche il presidente Stefano Bonaccini, che vuole evitare assembramenti di persone nel weekend. Non sarà possibile andare al supermercato domenica prossima in Emilia-Romagna, come anche nel Veneto, le due regione che hanno chiuso per prime nei giorni festivi.

Sciopero Cgil domenica

Inoltre si è comunicato la volontà di indire uno sciopero da parte della Cgil, come annunciato sul sito Codacons. Per domenica 5 aprile ci saranno degli scioperi nei supermercati, come accaduto già il 29 marzo. Alcuni ipermercati, come la rete Coop, hanno deciso in autonomia di chiudere e non aprire nei centri commerciali. I sindacati chiedono anche orari ridotti per i supermercati, oltre al controllo dei prezzi, per evitare truffe. Il segretario Filcams-Cgil della provincia di Imperia, Paolo Marengo, ha chieso l’orario ridotto a 12 ore giornaliere, oltre la chiusura domenicale in Regione.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 14 giugno: meno di mille casi. Netto calo dei tamponi

I dati di oggi 14 giugno sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img