Coronavirus, sconto sugli affitti per gli inquilini: tutti i dettagli

Non sono previsti sconti per legge sugli affitti

Da leggere

PS Plus, annunciato in anticipo il gioco gratis di giugno: Call of Duty WWII

La Sony a sorpresa ha annunciato uno dei giochi gratis per il mese di giugno 2020 per...

Open Arms, Italia Viva non partecipa al voto in Giunta

Italia Viva ha deciso di non partecipare al voto in Giunta per le immunità al Senato, che...

Coronavirus, il commissario Arcuri: “Il Covid-19 potrà tornare”

Il commissario straordinario Domenico Arcuri ha parlato della diffusione del Covid-19. Il commissario, inizialmente destinato alla parte...
Andrea Palci
Laureato in Economia, esperto di politica, economia, sondaggi elettorali ed altri argomenti economici legati alla politica nazionale ed internazionale. Nato a Roma con interesse anche per scienza e spettacoli. -- via Nomentana 21 00161, Roma -- tel 393 4439344

Con i decreti varati dal Governo rimane il dubbio sugli incentivi ed i diritti che possono avere gli inquilini di una casa in affitto. Nella giornata di ieri sono stati garantiti prestiti per 400 miliardi di euro dal Governo, per le imprese in difficoltà, ma molti inquilini si chiedono se nelle misure inserite nei vari decreti ci siano anche delle riduzioni dei canoni per gli affitti delle case.

È prevista la riduzione degli affitti?

Nei testi varati dal Governo non è presente nessuna norma che va a regolare o ridurre i canoni di affitto per legge. Non c’è un diritto per gli inquilini ad avere una riduzione dell’affitto della propria abitazione e di conseguenza nessun obbligo per il proprietario a ridurre i canoni mensili. Non ci sono agevolazioni per chi lavora da casa o per è un fuori sede.

L’inquilino può dare disdetta?

Qualora l’inquilino si trovasse in condizioni economiche difficili per la perdita del reddito, può dare la disdetta per giusta causa. In questo caso, però, è previsto il pagamento del preavviso, come stipulato da contratto, ma il proprietario non può opporsi alla disdetta, con l’inquilino che non sarebbe più in grado di pagare.

Agevolazioni previste

Non ci sono agevolazioni per gli studenti fuori sede che sono tornati nelle loro abitazioni di famiglia. Il canone è dovuto anche se non si utilizza l’appartamento. Mentre è prevista la sospensione del pagamento dell’affitto per gli studenti Erasmus, che sono di ritorno nel loro Paese a causa dell’emergenza coronavirus.

Affitti di locali commerciali

Nel decreto di marzo, il “Cura Italia” è previsto un credito d’imposta per il negoziante pari al 60% del totale della mensilità del canone di locazione, qualora siano locali accatastati C/1. Per ora questo credito di imposta è garantito solamente per il mese di marzo, ma comunque va corrisposto il canone intero al proprietario, sarà poi lo Stato a fornire il 60% in credito d’imposta nella dichiarazione dei redditi.

SEGUICI SUI SOCIAL

1,972FansLike
2,359FollowersFollow
378FollowersFollow

Ultime notizie

PS Plus, annunciato in anticipo il gioco gratis di giugno: Call of Duty WWII

La Sony a sorpresa ha annunciato uno dei giochi gratis per il mese di giugno 2020 per...

Open Arms, Italia Viva non partecipa al voto in Giunta

Italia Viva ha deciso di non partecipare al voto in Giunta per le immunità al Senato, che deve decidere se accogliere la...

Coronavirus, il commissario Arcuri: “Il Covid-19 potrà tornare”

Il commissario straordinario Domenico Arcuri ha parlato della diffusione del Covid-19. Il commissario, inizialmente destinato alla parte di approvvigionamenti e finito nelle...

Turismo, Di Maio: “Il 15 giugno sia il d-day europeo”

Il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito alle riaperture turistiche in tutta Europa, lanciando una proposta...

Coronavirus nel mondo, raggiunti i 100 mila morti negli Stati Uniti

Sono in aumento i positivi nel mondo, con oltre 5,5 milioni di persone contagiate e 347 mila morti dall'inizio dell'epidemia. In aumento...

Altri articoli