Decreto Imprese, arrivano 400 miliardi di garanzie per prestiti: tutte le misure

Firmato il decreto Imprese: 400 miliardi in garanzie

Da leggere

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 26 settembre: altri 1.869 casi positivi, salgono le terapie intensive

I dati sul coronavirus in Italia di oggi 26 settembre sono stati forniti dalla Protezione Civile via...

Cts: “Non ci sono le condizioni per l’apertura degli stadi”

Il Comitato Tecnico-Scientifico ha bocciato la proposta di apertura degli stadi al 25%, come si era discusso...

F1, Hamilton in pole in Russia. Male le Ferrari

Lewis Hamilton ha ottenuto la pole position nel Gran Premio di Sochi, in Russia, dopo una sessione...

Acquisti

I migliori zaini da montagna 2020: recensioni e prezzi su Amazon

In questo periodo molte persone sfruttano la stagione per effettuare delle escursioni in montagna, ma spesso quello...

Migliori smartwatch 2020: opinioni e guida all’acquisto

Negli ultimi anni la vendita di smartwatch è aumentata in maniera esponenziale, con diversi dispositivi a seconda...

Migliore lavasciuga 2020: opinioni e guida all’acquisto

Con l'avvento delle asciugatrici casalinghe qualche anno fa, il mercato è diventato denso di offerte di nuovi...

Il decreto Imprese è stato annunciato in serata dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, insieme al ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, ed ai ministri di Istruzione e Sviluppo Economico. Si tratta di una garanzia dello Stato per consentire alle aziende di chiedere prestiti fino a 400 miliardi complessivi, senza che vi sia una valutazione in essere della banca. Questo consentirà alle imprese che lo chiederanno di ottenere liquidità immediata. L’obiettivo del decreto è quello di fornire le garanzie necessarie alle imprese per ottenere prestiti in maniera semplice, in questo momento nel quale la maggior parte delle attività è chiusa e non sta incassando.

Il Fondo di garanzia delle Pmi è stato rafforzato e vi potranno accedere le imprese fino a 499 dipendenti, mentre si utilizzerà il Sace per le garanzie ai prestiti delle grandi imprese. I liberi professionisti, artigiani e negozianti potranno richiedere prestiti fino a 25mila euro, senza aver bisogno il via libera del Fondo di garanzia. Questa tipologia di prestiti sarà garantita al 100% dallo Stato, fino ad un massimo di 800mila euro.

Garanzia al 90% sui prestiti fino a 5 milioni

Per quanto riguarda i prestiti alle aziende più grandi, lo Stato garantirà il prestito al 90%, fino a 5 milioni di euro, con valutazione andamentale. Negli altri casi la garanzia arriverà da Sace, che è legato a Cassa Depositi e Prestiti, che rimane dunque “impegnata” in garanzia dei prestiti.

Restituzione prestiti

Questa liquidità andrà restituita dalle imprese, con il Mef che ha comunicato che i rimborsi saranno restituiti in massimo 6 anni, con tassi quasi a zero, quindi molto vantaggiosi.

Golden Power

Ci saranno delle nuove norme anche a protezione delle aziende italiane, con l’utilizzo della regola del Golden Power. Si andranno a proteggere i settori alimentari e sanitari, oltre a quelli bancari ed assicurativi.

SEGUICI SUI SOCIAL

4,586FansLike
2,360FollowersFollow
390FollowersFollow

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 26 settembre: altri 1.869 casi positivi, salgono le terapie intensive

I dati sul coronavirus in Italia di oggi 26 settembre sono stati forniti dalla Protezione Civile via...

Cts: “Non ci sono le condizioni per l’apertura degli stadi”

Il Comitato Tecnico-Scientifico ha bocciato la proposta di apertura degli stadi al 25%, come si era discusso negli ultimi giorni. "Per quanto...

F1, Hamilton in pole in Russia. Male le Ferrari

Lewis Hamilton ha ottenuto la pole position nel Gran Premio di Sochi, in Russia, dopo una sessione di qualifiche emozionante con diversi...

Coronavirus, Berlusconi vuole tornare in ospedale

Silvio Berlusconi è ancora positivo al coronavirus, dopo quasi un mese dalla contrazione del virus, con il tampone che ancora non dà...

Altri articoli