Salvini: “Fuori legge chi non fa votare in Parlamento sul Mes”

Salvini ha chiesto l'intervento di Mattarella

ACQUISTI

Il leader della Lega, Matteo Salvini, ha attaccato la maggioranza per aver deciso di rinviare il voto in Parlamento sul Mes e sulla ripresa economica a dopo il Consiglio Europeo, previsto per il prossimo 23 aprile. Il Consiglio dovrà decidere sull’accordo dell’Eurogruppo, per le misure di rilancio dell’economia europea, oltre a quali strumenti adottare, con gli Eurobond che sembrano fuori dal tavolo, dopo anche le parole di oggi della Von der Leyen.

Chiesto l’intervento di Mattarella

Il leader della Lega ha chiesto l’intervento del presidente della Repubblica: “Ci si auspica che ci sia un intervento da chi è garante della Costituzione”, mentre ha definito “fuori legge” il premier Conte, per andare al Consiglio Ue senza passare dal voto parlamentare.

Il futuro del centrodestra

Salvini ha chiarito che sentirà Berlusconi, per le sue ultime posizioni favorevoli al Mes, che la Lega ha respinto fin dall’inizio. Questo potrebbe mettere a rischio l’intesa nel centrodestra e creare le prime divisioni.

SEZIONI

Ultime notizie

Crisi di Governo, mancano i voti per Bonafede, Conte già oggi al Quirinale. Tutti gli scenari possibili – DIRETTA

I responsabili non sarebbero stati trovati, come ha sottolineato anche Bruno Tabacci, a capo di Centro Democratico e incaricato...