Istat, Pil italiano in calo del 4,7% nel primo trimestre

Il calo del Pil acquisito per il 2020 è del 4,9%

Da leggere

Recovery Fund, Conte: “Bisogna andare veloci”

Il premier Conte è tornato sul tema del Recovery Fund, chiedendo rapidità alla Commissione europea ed agli...

Due senatori del M5S positivi al coronavirus. Stop ai lavori in Parlamento

Due senatori del gruppo del Movimento 5 Stelle sono risultati positivi al coronavirus. Si tratta di Francesco...

Coronavirus, primo test negativo per il Napoli

Il Napoli ha effettuato il test da coronavirus su tutta la squadra, dopo le 14 positività che...

Acquisti

Migliore stufa elettrica 2020: prezzi e guida all’acquisto

Con l'arrivo della stagione invernale, sono molte le persone che scelgono una stufa elettrica come riscaldamento alternativo...

I migliori zaini da montagna 2020: recensioni e prezzi su Amazon

In questo periodo molte persone sfruttano la stagione per effettuare delle escursioni in montagna, ma spesso quello...

Migliori smartwatch 2020: opinioni e guida all’acquisto

Negli ultimi anni la vendita di smartwatch è aumentata in maniera esponenziale, con diversi dispositivi a seconda...

Confermato il calo del Pil italiano nel primo trimestre del 2020, con una perdita del 4,7% sul trimestre precedente e di 4,8% rispetto a quello dello scorso anno sullo stesso periodo. I dati sono stati comunicati dall’Istat, che conferma una perdita acquisita sull’anno 2020 del 4,9%. Questa stima fa pensare che l’8% stimato nel Def dal Governo sia sottostimato, visto che l’economia italiana fino al 21 febbraio è potuta proseguire senza limitazioni e con questo calo che fa riferimento, dunque, solo al periodo 22 febbraio – 31 marzo. In poco più di un mese l’Italia ha visto calare il proprio Pil di quasi il 5% e c’è da considerare la perdita già acquisita ad aprile e non conteggiata nel primo trimestre, che potrebbe essere di un valore simile, se non superiore, portando quindi la perdita acquisita alla metà di maggio al 10% del Pil.

“Questa stima preliminare è causata dall’emergenza sanitaria in corso e dai dati raccolti. Sono state adottate delle misure per riuscire a stimare le perdite sul Pil. Si tratta di una flessione del Pil che non si era mai registrata da quando si monitorano le serie storiche, cioè dal primo trimestre 1995”, queste le parole dell’Istat.

Ci sono problemi dalla parte della domanda, con “contributi negativi” sia nella parte interna (nazionale), sia quella estera (export). Nell’Eurozona la perdita sul primo trimestre è stata del 3,8%, mentre del 3,5% se si considera l’Unione Europea. L’Italia è dunque sopra la media di calo del Pil rispetto agli altri paesi europei.

SEGUICI SUI SOCIAL

4,594FansLike
2,360FollowersFollow
390FollowersFollow

Ultime notizie

Recovery Fund, Conte: “Bisogna andare veloci”

Il premier Conte è tornato sul tema del Recovery Fund, chiedendo rapidità alla Commissione europea ed agli...

Due senatori del M5S positivi al coronavirus. Stop ai lavori in Parlamento

Due senatori del gruppo del Movimento 5 Stelle sono risultati positivi al coronavirus. Si tratta di Francesco Mollame e Marco Croatti, che...

Coronavirus, primo test negativo per il Napoli

Il Napoli ha effettuato il test da coronavirus su tutta la squadra, dopo le 14 positività che hanno colpito il Genoa. Il...

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 30 settembre, salgono i nuovi casi (+1.851) e le terapie intensive

I dati di oggi 30 settembre sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei giorni scorsi c'è...

Altri articoli