Scuola, Azzolina: “Pronti a settembre, lo studio è un diritto”

La ministra ha chiesto ed ipotizzato doppi turni da 10 studenti

ACQUISTI

La ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, è intervenuta sulla questione dell’apertura delle scuole, che ha creato diverse polemiche nelle ultime settimane, con la richiesta di alcune forze politiche, come Italia Viva, di riaprire prima di settembre le scuole.

Metà lezioni a scuola, metà a casa

Questa la soluzione proposta dalla ministra Azzolina, per garantire il diritto allo studio a tutti gli alunni. Una delle possibilità è quella di fare doppi turni, con metà degli studenti, per consentire il distanziamento sociale e permettere così a tutti di andare a scuola, con turni dalle 9 alle 17.

I sindacati hanno subito chiesto che non vengano chiesti doppi turni ai professori, per garantire l’operatività delle scuole tutto il giorno. Questo potrebbe accadere per la mancanza di personale, che sarebbe necessario per le doppie aperture.

SEZIONI

Ultime notizie

Il senatore Vitali ci ripensa: non andrà nel gruppo dei “responsabili”.

Il senatore Luigi Vitali ha cambiato la sua posizione rispetto alla serata di ieri, quando era stato annunciato il...