Boom dello spread dopo la sentenza della Corte costituzionale tedesca sul QE

La Corte costituzionale tedesca ha chiesto "chiarimenti" alla Bce

Da leggere

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 28 settembre: calano i nuovi casi (+1.492), ma metà dei tamponi

I dati di oggi 28 settembre sul coronavirus sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...

Sondaggi politici oggi 28 settembre, la Lega perde un punto percentuale

Secondo gli ultimi sondaggi politici realizzati da Termometro Politico, i primi post-voto, la Lega avrebbe perso un...

Coronavirus, rissa a Crema in un supermercato per la mancanza di mascherina

Una rissa nella giornata di domenica è andata in scena in un ipermercato di Crema, con il...

Acquisti

Migliore stufa elettrica 2020: prezzi e guida all’acquisto

Con l'arrivo della stagione invernale, sono molte le persone che scelgono una stufa elettrica come riscaldamento alternativo...

I migliori zaini da montagna 2020: recensioni e prezzi su Amazon

In questo periodo molte persone sfruttano la stagione per effettuare delle escursioni in montagna, ma spesso quello...

Migliori smartwatch 2020: opinioni e guida all’acquisto

Negli ultimi anni la vendita di smartwatch è aumentata in maniera esponenziale, con diversi dispositivi a seconda...

Lo spread italiano è esploso dopo la decisione della Corte costituzionale tedesca di dare 3 mesi di tempo alla Banca Centrale Europea per giustificare l’utilizzo del programma di acquisto titoli, che coinvolge anche la Bundesbank. Dall’apertura di questa mattina a 230 punti base è passato a 250 punti base, con il rendimento dei titoli di Stato che si è avvicinato al 2%. Era attesa oggi la decisione in merito all’operato della Bce sull’acquisto titoli di Stato.

La Corte di Karlsruhe ha chiesto alla Bce di giustificare il suo programma di acquisto titoli, che dal QE inaugurato da Mario Draghi si è trasformato nel programma PEPP, utilizzato per l’acquisto fino a 750 miliardi di euro in titoli di Stato durante la crisi da coronavirus.

Una volta resa nota la sentenza lo spread italiano ha avuto un balzo, che per ora sembra proseguire. Bisognerà capire come chiuderanno la giornata finanziaria i mercati, con gli altri paesi che per ora sembrano soffrire meno sui tassi di interesse. In effetti nell’ultimo mese la Bce si era concentrata sui titoli italiani per gli acquisti del programma PEPP, preferendoli a quelli dei paesi più stabili. Qualora il programma entrasse in discussione, l’Italia sarebbe il primo paese a dover far fronte alla mancata garanzia di acquisto sui titoli.

SEGUICI SUI SOCIAL

4,592FansLike
2,360FollowersFollow
390FollowersFollow

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 28 settembre: calano i nuovi casi (+1.492), ma metà dei tamponi

I dati di oggi 28 settembre sul coronavirus sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...

Sondaggi politici oggi 28 settembre, la Lega perde un punto percentuale

Secondo gli ultimi sondaggi politici realizzati da Termometro Politico, i primi post-voto, la Lega avrebbe perso un punto percentuale rispetto all'ultima rilevazione,...

Coronavirus, rissa a Crema in un supermercato per la mancanza di mascherina

Una rissa nella giornata di domenica è andata in scena in un ipermercato di Crema, con il video che è diventato virale...

Concorso straordinario della scuola: si terrà il 22 ottobre

Il concorso straordinario della scuola per i docenti delle medie e superiori si terrà il 22 ottobre. Sarà destinato ai docenti con...

Altri articoli