Migranti, fermo amministrativo per la nave Alan Kurdi

La nave è stata ormeggiata al porto di Palermo

ACQUISTI

La nave Alan Kurdi, dell’Ong tedesca Sea Eye, è stata fermata al porto di Palermo, per un fermo amministrativo della Guardia costiera, dopo aver rilevato delle violazioni delle norme di sicurezza della navigazione e di tutela ambientale. C’è stato un’ispezione che ha riscontrato “irregolarità di natura tecnica tali da compromettere la sicurezza delle persone”. Inoltre la Guardia costiera ha comunicato che sono state rilevate delle violazioni sulla tutela dell’ambiente marino.

Ora si procederà con il fermo amministrativo fino a quando non si capirà se i rilievi sono stati risolti. Inoltre si richiederà l’intervento dello Stato di bandiera della nave, che in questo caso è la Germania. Già in passato la Guardia costiera ha attivato un dialogo con gli Stati di bandiera per far rispettare le norme sul rispetto della sicurezza dell’ambiente marino.

SEZIONI

Ultime notizie

Il senatore Vitali ci ripensa: non andrà nel gruppo dei “responsabili”.

Il senatore Luigi Vitali ha cambiato la sua posizione rispetto alla serata di ieri, quando era stato annunciato il...