Critiche al governo dal neo presidente di Confindustria: “Siamo delusi”

Bonomi ha criticato il Governo sulle misure economiche

ACQUISTI

Il neo presidente di Confindustria ha rilasciato delle dichiarazioni durante la trasmissione “Piazzapulita” su La7, toccando le tematiche economiche con riferimento al decreto Rilancio che l’esecutivo avrebbe dovuto approvare oggi, ma che slitterà ulteriormente.

“Siamo delusi dalla Fase 2, le risorse non arrivano e la cassa integrazione non è stata ancora pagata – ha dichiarato Carlo Bonomi, il nuovo presidente di Confindustria – abbiamo chiesto all’esecutivo alcune misure come il taglio dell’Irap, il pagamento dei debiti della Pubblica Amministrazione alle imprese e lo sblocco dei fondi pubblici per le opere già stanziati”. Questa la posizione di Confindustria, che ha attaccato il governo per le misure prese in ambito economico, con il decreto “Aprile” che deve essere ancora varato.

“Il taglio dell’Irap sarebbe una semplificazione, vale 9 miliardi e lo Stato non deve fare nulla”, ha dichiarato Bonomi, che ha escluso anche una patrimoniale: “Dobbiamo avere l’ossessione della crescita”.

spot_img

SEZIONI

spot_img
spot_img

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 22 ottobre: oltre 3 mila casi positivi. Altri 39 morti

I dati di oggi 22 ottobre sul coronavirus in Italia sono stati forniti dalla Protezione Civile via web. Nei...
spot_img