Libia, attacco nella zona dell’ambasciata italiana a Tripoli

Attacco in Libia vicino l'ambasciata italiana a Tripoli

ACQUISTI

In Libia c’è stato un attacco dell’esercito di Haftar contro dei civili, vicino la residenza dell’ambasciatore italiano a Tripoli, Giuseppe Buccino Grimaldi. La notizia è stata resa nota dal ministero degli Esteri dell’Italia, che per ora ha dichiarato un bilancio di cinque morti ed alcune decine di feriti.

“Si tratta di attacchi inaccettabili, che non rispettano il diritto internazionale”, ha dichiarato la Farnesina.

I media internazionali hanno confermato la notizia, con il ministro della Sanità della Libia, Amin al-Hachimi: “Sono morte almeno tre persone e quattro sono ferite”. Secondo quanto riportato la causa dell’esplosione sarebbe stato un raid di una milizia fedele ad Haftar nella zona di Zawiyat al-Dahmani. Due agenti della sicurezza sono rimasti vittime dell’attentato, come anche un volontario.

SEZIONI

Ultime notizie

Coronavirus, Bollettino Protezione Civile 19 gennaio: salgono casi (10 mila) e tamponi

I dati di oggi 19 gennaio sul coronavirus in Italia sono forniti dalla Protezione Civile via web. Nei giorni...